SAS INCREMENTA LE ROTTE E LE FREQUENZE NEL WINTER SCHEDULE 2018

Tempo di lettura: 3 minuti

Il nuovo winter schedule SAS presenta nuove rotte e partenze più frequenti per la Scandinavia, i voli nazionali, intra-scandinavi, europei e intercontinentali. Sulle rotte intercontinentali, ci sarà un aumento del numero dei voli da Copenaghen verso Washington e Miami, mentre ci sarà un raddoppio dei voli settimanali tra Stoccolma e Miami. Le capitali scandinave – Oslo, Stoccolma e Copenaghen – vedranno aumentare il numero di voli verso un certo numero di destinazioni europee. Inoltre, saranno introdotti diversi percorsi completamente nuovi, tra cui Goteborg – Berlino, Stoccolma – Oulu, Tampere – Malaga e Bergen – Aberdeen. Questa iniziativa è in risposta alla buona crescita del mercato e al numero maggiore di passeggeri in inverno, periodo che di solito registra una domanda inferiore rispetto alla stagione estiva. SAS porterà per la prima volta 200 rotte nel suo programma invernale e 18 nuove rotte per tutto il 2018.

“Siamo lieti che i percorsi e i prodotti che offriamo siano così ben accolti e che ci consentano di migliorare il nostro winter schedule, continuando a operare rotte e aumentando il numero di partenze. Siamo inoltre lieti di essere in grado di stabilire nuove rotte aggiuntive”, afferma Rickard Gustafson, Presidente e CEO di SAS.

SAS ha effettuato un cospicuo investimento ad Aarhus, in Danimarca, nel mese di aprile e continuerà quest’inverno con rotte verso destinazioni come Malaga, Monaco, Stoccolma e Oslo. Da Copenaghen Kastrup, l’orario continuerà a includere i voli per Gazipasa e Beirut quest’inverno, con in più ulteriori partenze per Düsseldorf, Stoccarda, Bruxelles e Monaco.

SAS aumenterà inoltre la capacità sulle rotte verso Bergen e Tromsø, in Norvegia, per soddisfare l’aumento della domanda. La rotta verso Tromsø era inizialmente prevista solo per il programma invernale, ma la sua popolarità ha convinto SAS a offrire partenze durante l’estate e l’inverno.

“SAS ha una attraente rete di collegamenti negli Stati Uniti e in Asia, che ha contribuito a una crescita del numero di passeggeri che volano via Copenaghen, Stoccolma o Oslo. Queste connessioni collegano queste città alla rete Star Alliance, offrendo ai viaggiatori un comodo accesso a molte parti della Scandinavia”, afferma Gustafson.

Anche se la Copenhagen – Boston prenderà una pausa invernale, il numero di voli intercontinentali per Miami e Washington DC sarà aumentato, con tre e sette partenze settimanali da Kastrup, rispettivamente. La frequenza dei voli verso Miami da Stoccolma raddoppierà.

In Norvegia, Oslo avrà partenze più frequenti verso Varsavia, Billund, Dusseldorf e Gazipasa, oltre a voli verso numerose altre città: si sta creando una nuova rotta tra Bergen – Aberdeen, mentre la rotta Bodø – Alicante sta riscuotendo molto successo tra i clienti e continuerà nel programma invernale.

Ci saranno anche nuove rotte dirette da Stoccolma a Oulu, in Finlandia, oltre a ulteriori partenze tra Göteborg e Berlino. Berlino è attualmente servita da Stoccolma, Copenaghen e Oslo. Ci saranno anche voli più frequenti da Stoccolma verso altre destinazioni europee, come Alicante, Lisbona, Turku e Örnsköldsvik.

Tampere in Finlandia acquisirà una nuova rotta per Malaga nel winter schedule SAS.

(Ufficio Stampa Scandinavian Airlines)

Ultima modifica: