L’ATR 72-600 ARRIVA IN GIAPPONE

L’ATR 72-600 ARRIVA IN GIAPPONE

Japan Air Commuter Co. Ltd. (JAC) e ATR hanno annunciato oggi la conversione in un ATR 72-600 di uno degli ATR 42-600 che la compagnia aerea ha attualmente in ordine. Questa conversione significa l’arrivo dell’ATR 72 in Giappone. Il vettore e ATR hanno in precedenza firmato contratti per l’introduzione di nove ATR 42-600. JAC, una filiale regionale di Japan Airlines (JAL), ha presentato il suo primo ATR 42-600 all’inizio del 2017 e oggi opera quattro velivoli. La consegna dell’ATR 72-600 è prevista entro la fine di quest’anno.

L’ATR 72-600 sarà configurato con 70 posti, aggiungendo capacità all’offerta complessiva della compagnia aerea. Il Giappone ha molte isole che i turisti nazionali e stranieri visitano per godersi la loro natura unica. I velivoli ATR, a causa delle loro dimensioni e capacità di operare in piccoli aeroporti e piste corte, sono perfettamente adatti per queste regioni. Inoltre, ad oggi, oltre un terzo delle rotte domestiche in Giappone è inferiore a 300 nm, una distanza ottimale per le prestazioni e l’efficienza dell’ATR.

Commentando la conversione di questo velivolo ATR, Hiroki Kato, Presidente di Japan Air Commuter Co. Ltd, ha dichiarato: “L’ATR 42-600 ha chiaramente rappresentato una scelta efficiente nelle nostre operazioni e la sua cabina confortevole è stata ben accolta dai passeggeri. Siamo molto soddisfatti della versatilità operativa e dei risultati di questo velivolo. Con la conversione di uno dei nostri attuali aerei in ordine in un ATR 72-600, ora beneficeremo della forte commonality di entrambi i modelli, riducendo ulteriormente i costi operativi per sedile della nostra flotta. Siamo fermamente convinti che questo velivolo sarà molto utile per servire le comunità regionali. Apprezziamo anche la comprensione e il sostegno che abbiamo ricevuto dai governi nazionali e locali per presentare l’ATR 72-600”.

Christian Scherer, Chief Executive Officer di ATR, ha dichiarato: “L’introduzione dell’ATR 72-600 in Giappone illustra l’idoneità della famiglia di aerei ATR per lo sviluppo e la crescita di nuove opportunità commerciali ai costi più bassi. Per oltre un anno, JAC ha beneficiato della versatilità operativa e dell’efficienza dell’ATR 42-600. La compagnia aerea sarà ora in grado di rispondere ancora meglio alle crescenti esigenze di connettività regionale in tutto il paese, pur restando un riferimento di eccellenza in termini di passenger experience”.

(Ufficio Stampa ATR)

Last Updated on