VOLOTEA RINNOVA E RAFFORZA LA SUA STRUTTURA PATRIMONIALE

Tempo di lettura: 1 minuto

Volotea, la compagnia aerea che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa, ha annunciato di aver completato il processo di rafforzamento del suo azionariato, potenziandolo con cinque nuovi prestigiosi investitori che rafforzeranno la strategia aziendale del vettore e ne supporteranno la crescita futura.

Cinque società di private equity e family offices statunitensi (tra cui Elysium LLC e HRS Management) ed europei (tra cui Meridia Capital, Rijn Capital e Rocinante) sono entrati a far parte dell’azionariato di Volotea al fianco di Axis Participaciones Empresariales come investitori.

Carlos Muñoz, CEO e Fondatore di Volotea, e il core management della compagnia stanno aumentando i loro investimenti nel capitale aziendale, riconfermando il loro impegno nella crescita a lungo termine di Volotea.

I nuovi azionisti sostituiranno CCMP e Corpfin che hanno sostenuto il lancio della compagnia nel 2011 e la sua crescita nelle 78 città in cui Volotea attualmente opera. I nuovi investitori supporteranno Volotea nella sua continua crescita ed espansione, autofinanziata dal 2014.

“Abbiamo raggiunto un traguardo importantissimo nella giovane vita di Volotea. Siamo lieti di dare il benvenuto a nuovi, forti e prestigiosi azionisti di lungo periodo che contribuiranno a finanziare la strategia aziendale e l’enorme potenziale di crescita di Volotea che punta a incrementare sempre di più le connessioni fra le città europee di medie e piccole dimensioni. Inoltre, ringraziamo CCMP e Corpfin per il loro prezioso supporto a Volotea nel corso di questi anni”, ha dichiarato Carlos Muñoz, CEO e Fondatore di Volotea.

Volotea è stata assistita da Morgan Stanley e Pérez-Llorca in questa operazione.

(Ufficio Stampa Volotea)

Last Updated on