AIRBUS E THAI SIGLANO ACCORDO PER UNA NUOVA JOINT VENTURE MRO FACILITY

Tempo di lettura: 2 minuti

Airbus e Thai Airways International (THAI) hanno firmato un accordo per creare una nuova joint venture maintenance and overhaul (MRO) facility presso l’U-Tapao International Airport, vicino a Bangkok.

L’accordo è stato firmato oggi presso la sede di Airbus a Tolosa da Usanee Sangsingkeo, Acting President, THAI ed Eric Schulz, Chief Commercial Officer, Airbus, con la presenza di Prayut Chan-o-cha, Prime Minister of Thailand e Guillaume Faury, President Airbus Commercial Aircraft.

La nuova MRO sarà una delle più moderne ed estese nella regione Asia-Pacifico, offrendo heavy maintenance and line services for all widebody aircraft types. La struttura presenterà le ultime tecnologie digitali per analizzare i dati di manutenzione dei velivoli, nonché tecniche di ispezione avanzate, compreso l’uso di droni per monitorare le cellule degli aerei. Il complesso MRO avrà officine specializzate in riparazioni anche per strutture composite, nonché un centro di formazione per la manutenzione che offrirà corsi estesi per il personale tecnico dalla Thailandia e oltreoceano.

“THAI e Airbus hanno intrapreso studi approfonditi per convalidare il business plan per questo entusiasmante progetto”, ha dichiarato Usanee Sangsingkeo, Acting President, THAI. “Insieme svilupperemo uno dei più avanzati ed efficienti centri di manutenzione aeronautica in tutto il mondo. Siamo fiduciosi che questa iniziativa porterà un significativo vantaggio economico per THAI e sarà un importante motore nello sviluppo del più ampio settore aerospaziale in Thailandia”.

“Siamo lieti di stringere questo importante accordo con THAI”, ha affermato Guillaume Faury, President Airbus Commercial Aircraft. “Ciò rafforzerà ulteriormente la partnership a lungo termine tra le nostre due società e contribuirà anche al successo della nuova zona economica orientale della Thailandia. Con la flotta di velivoli widebody nella regione Asia-Pacifico destinata a triplicare a circa 4.800 velivoli nei prossimi 20 anni, il progetto rappresenta una solida opportunità di business per entrambe le nostre aziende”.

“Quest’ultimo accordo consolida ulteriormente la nostra lunga e speciale partnership con THAI”, ha dichiarato Eric Schulz, Chief Commercial Officer, Airbus. “Questa risale al 1977, quando THAI divenne uno dei nostri primi clienti. Da quel momento, la compagnia ha operato ogni singolo tipo di aeromobile Airbus e oggi vola con tutta la current widebody family: A330, A350 e A380”.

La joint venture tra Airbus e THAI sarà situata presso l’U-Tapao International Airport, nel cuore del Thailand’s Eastern Economic Corridor (EEC). Esso è una parte fondamentale della Thailand 4.0 policy del governo thailandese, progettata per sviluppare produzione e servizi tecnologici innovativi di livello mondiale nel paese.

(Ufficio Stampa Airbus)

Last Updated on