USA, SI SCHIANTA Q400 RUBATO DA DIPENDENTE AEROPORTUALE

Tempo di lettura: 1 minuto

Un Bombardier Dash-8 Q400 di Horizon Air, sussidiaria di Alaska Airlines, è stato rubato da un dipendente aeroportuale di 29 anni all’Aeroporto Tacoma di Seattle il quale, dopo essere decollato senza autorizzazione dal medesimo scalo, ha volato per alcune decine di minuti – alcuni dei quali inseguito da due F15, che secondo le autorità sarebbe riuscito ad allontanare il velivolo dalla città – prima di schiantarsi in prossimità di Ketron Island, nello Stato di Washington.

Non c’erano passeggeri a bordo e nessuna persona a terra è rimasta coinvolta.

Così la CNN ha riportato la notizia:

 

Esclusa quindi l’ipotesi terrorismo, lo sceriffo della Contea ha ipotizzato intenzioni suicide; versione che potrebbe però parzialmente contrastare con un audio delle conversazioni tra il “pilota” e il controllo del traffico aereo, e che richiede ampi approfondimenti.

(Fabrizio Ripamonti)

Ultima modifica: