PROFITTI IN AUMENTO NEI NOVE MESI PER INTERNATIONAL AIRLINES GROUP

Tempo di lettura: 2 minuti

International Consolidated Airlines Group (IAG) oggi ha presentato i risultati consolidati del Gruppo per i nove mesi fino al 30 settembre 2018. L’utile operativo del terzo trimestre è pari a €1,460 miliardi prima degli exceptional items (2017 restated: €1,450 miliardi). Le entrate delle unità passeggeri per il trimestre aumentano dell’1,3 per cento, in aumento del 2,4 per cento a valuta costante. Non-fuel unit costs prima degli exceptional items per il trimestre in crescita dello 0,5%, in calo dello 0,7% a valuta costante. Fuel unit costs per il trimestre in aumento del 14,3%, del 15,0% a valuta costante.

Passenger revenue nei nove mesi pari a €16,326 miliardi (+5,3%), total revenue pari a €18,346 miliardi (+5,1%). Sempre nei nove mesi chiusi al 30 settembre, operating profit prima degli exceptional items pari a €2,575 miliardi (2017 restated: €2,400 miliardi), in aumento del 7,3%. Operating profit dopo gli exceptional items che si attestano a €3,159 miliardi (+48.4%).

Willie Walsh, Chief Executive Officer di IAG, ha dichiarato: “Stiamo segnalando una buona performance nel terzo trimestre, con un utile operativo di €1,460 miliardi prima degli exceptional items, rispetto a €1,450 miliardi dello scorso anno. Si tratta di risultati importanti, nonostante i costi significativi del carburante e le difficoltà di cambio. A valuta costante, i ricavi delle nostre unità passeggeri sono aumentati del 2,4%, mentre i non-fuel unit costs sono diminuiti dello 0,7%. Siamo lieti di annunciare un dividendo provvisorio di 14,5 centesimi di euro per azione e questa settimana abbiamo completato il nostro secondo programma di acquisto di azioni proprie da 500 milioni di euro”.

Ai prezzi attuali del carburante e agli attuali tassi di cambio, IAG prevede che il suo utile operativo prima degli exceptional items per il 2018 mostrerà un aumento di circa €200 milioni, da una base di €2,950 miliardi nel 2017. Si prevede che sia i ricavi unitari delle unità passeggeri sia i non-fuel unit costs miglioreranno a valuta costante per l’intero anno.

(Ufficio Stampa International Airlines Group)

Ultima modifica: