Tempo di lettura: 5 minuti

AIRBUS E L’UNGHERIA ANNUNCIANO UNA PARTNERSHIP INDUSTRIALE – Airbus Helicopters e l’Ungheria hanno firmato un Memorandum of Agreement per creare una cooperazione industriale riguardante long-term aviation projects, che si concentrerà inizialmente sulla produzione di alcune parti meccaniche di alta precisione per helicopter dynamic systems. Questo progetto fa parte del programma di sviluppo delle forze armate “Zrinyi 2026”. “Questa partnership è in linea con la nostra strategia di cooperazione europea ed è una dimostrazione del nostro impegno ad accelerare la nostra collaborazione con una delle economie in più rapida crescita in Europa”, ha dichiarato Bruno Even, Chief Executive Officer of Airbus Helicopters. L’accordo intende creare un impianto sostenibile e integrato all’interno di Airbus. La green field production unit inizierà con la realizzazione di parti meccaniche che verranno poi consegnate al major component assembly centre for dynamic parts, per essere installate sui vari elicotteri della gamma Airbus. L’accordo si baserà anche su una supply chain locale qualificata per svolgere determinati compiti, come il trattamento delle superfici. Il Ministero della Difesa ungherese ha recentemente acquistato 36 elicotteri, tra cui 20 H145M e 16 H225M, e opera anche due aerei A319. Wizz Air, compagnia all-Airbus, opera una flotta di oltre 100 velivoli, con oltre 260 in order book.

EMIRATES SVELA LA NUOVA DECAL DECIATA AL REAL MADRID SU UN A380 – Emirates, sponsor principale del Real Madrid, ha presentato oggi una nuova decalcomania con immagini in azione di alcuni dei giocatori del club su uno dei suoi A380. Il nuovo decal è stato creato per celebrare il volo charter del Real Madrid su un A380 da Madrid ad Abu Dhabi, dove la squadra, nella sua veste di campioni europei in corso, competerà con campioni di club di calcio provenienti da altri continenti. La decalcomania presenta i giocatori Marcelo, Luka Modric, Sergio Ramos, Gareth Bale e Karim Benzema. Copre oltre 200 metri quadrati su ciascun lato dell’aereo. Decalcomanie con giocatori del Real Madrid sono apparse per la prima volta su un A380 di Emirates nel 2015 e da allora sono diventate una rappresentazione dell’associazione della compagnia al club. Emirates è lo sponsor principale ufficiale del Real Madrid dal 2013. La decalcomania rimarrà sull’aeromobile per sei mesi e i fan potranno vedere l’aereo mentre attraversa il globo, con servizi programmati verso Washington, Nizza, Mauritius, Londra Gatwick e San Paolo.

EMIRATES OPERERA’ L’A380 VERSO GLASGOW – Emirates ha annunciato che introdurrà un servizio con A380 giornaliero per un periodo temporaneo tra Glasgow e Dubai dal 16 aprile 2019. La maggiore capacità dell’A380 sostituirà l’attuale servizio con Boeing 777 due volte al giorno tra Glasgow e Dubai dal 16 aprile al 31 maggio 2019, periodo durante il quale sarà pianificata la chiusura della pista sud di Dubai International (DXB) per i lavori di potenziamento e le single runway operations richiederanno alle compagnie aeree di ridurre e adeguare i loro schedule. L’A380 consente di minimizzare la riduzione di capacità da Glasgow a Dubai durante questo periodo. Il volo con A380 partirà da Dubai alle 14:50 e arriverà a Glasgow alle 19:45, mentre il volo di ritorno partirà da Glasgow alle 21:30 e atterrerà a Dubai alle 07:55 del mattino successivo. Dal 1° giugno al 30 settembre il doppio servizio giornaliero sarà ripristinato sulla rotta, con l’A380 operante sul primo volo della giornata e un Boeing 777 sul secondo, aumentando la capacità durante questo periodo estivo. Successivamente, il servizio tornerà a operazioni con Boeing 777 due volte al giorno. Lanciato a ottobre di quest’anno, Emirates offre anche un servizio giornaliero per Edimburgo, portando a tre il numero di voli giornalieri tra la Scozia e Dubai. Emirates ha operato per la prima volta l’A380 a Glasgow come volo one-off nell’aprile 2014, quando la compagnia aerea ha festeggiato 10 anni di operazioni di successo verso la città.

IL CEO DI QATAR AIRWAYS DISCUTE CON I MEDIA I PIANI DI ESPANSIONE DELLA COMPAGNIA – Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, ha ospitato una tavola rotonda con i media globali per discutere i rapidi piani di espansione della compagnia durante l’annuale Doha Forum conference il 16 dicembre 2018. Al Baker ha dichiarato: “Uno dei vantaggi di cui gode Qatar Airways è la flessibilità, con diversi tipi di aeromobili nella nostra flotta, il che ci dà un enorme vantaggio competitivo. Abbiamo identificato molte rotte che i nostri concorrenti non hanno ancora considerato e non vediamo l’ora di continuare la nostra rapida espansione all’inizio del nuovo anno. Un indicatore chiave della sostenibilità e della resilienza della compagnia aerea è l’aggiunta di 23 nuove destinazioni negli ultimi 18 mesi, qualcosa che non è mai stato raggiunto da nessuna altra compagnia aerea. Solo questo mese, Qatar Airways ha lanciato voli per Mombasa e Goteborg, con servizi verso Da Nang, Vietnam, che inizieranno il 19 dicembre 2018. Nuove rotte per Isfahan, Iran e La Valletta, Malta, sono già state annunciate per il 2019. Questa è un’ulteriore conferma della nostra crescita e continueremo ad annunciare altre nuove ed entusiasmanti destinazioni nel 2019”. Al Baker ha anche sottolineato l’enorme potenziale che la compagnia vede nel lanciare nuove rotte verso paesi poco serviti in Africa e in Asia, per collegare i passeggeri intorno al mondo attraverso l’hub della compagnia aerea, l’Hamad International Airport (HIA) di Doha.

AIR FRANCE: CHECK-IN A GARE DU NORD – A partire dal 17 dicembre 2018, in collaborazione con SNCF Gares & Connexions, i clienti Air France in viaggio da Parigi-Charles de Gaulle potranno effettuare il check-in del loro bagaglio in anticipo a Parigi Gare du Nord. Il giorno del volo i clienti potranno recarsi direttamente al boarding gate senza recarsi al baggage drop-off counter. Un banco check-in Air France, situato a Parigi Gare du Nord accanto alla piattaforma 3 di fronte al negozio SNCF, accoglierà i clienti per tre mesi dal 17 dicembre 2018, dalle 10 alle 19, dal lunedì alla domenica. I passeggeri Air France, Joon e HOP! che viaggiano da Parigi Charles de Gaulle potranno effettuare il check-in del bagaglio tra le 30 e le 8 ore prima del volo. Questo servizio di consegna bagagli nel cuore di Parigi è disponibile al prezzo di €15 IVA inclusa per il primo articolo bagaglio e €10 IVA inclusa per ogni articolo bagaglio successivo. Il bagaglio verrà quindi ritirato e consegnato all’aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle. Questo servizio è disponibile per i clienti che viaggiano nelle cabine Economy, Premium Economy e Business per i voli da Parigi-Charles de Gaulle verso tutte le destinazioni, eccetto Stati Uniti e Israele. Tutti i bagagli, con un peso massimo di 32 kg e una dimensione massima di 158 cm, possono essere registrati.

PRATT & WHITNEY AMPLIA IL GTF MRO NETWORK – Pratt & Whitney ha annunciato che espanderà ulteriormente il suo global network of providers per il motore GTF, includendo cinque additional repair suppliers che supporteranno il motore PW1100G-JM. FAG Aerospace (Schaeffler), American Cladding Technologies, Tube Processing, MDS Coating Technologies e MB Aerospace si uniranno ad altri GTF maintenance, repair and overhaul (MRO) providers in tutto il mondo. Inoltre, Horiguchi Engineering Co., si unirà a Dedienne Aerospace come engine stand supplier per i PW1100G-JM engines, ma non farà parte del GTF MRO network. Ad aprile, Pratt & Whitney ha annunciato l’adesione di cinque repair suppliers al network: Turbine Controls, StandardAero, TWIN MRO, ACMT e Lewis & Saunders.

AIRBUS: SECONDO ROUND DELLA COMPETIZIONE GLOBALE FLY YOUR IDEAS – Airbus ha selezionato 51 international student teams per partecipare al secondo round della sesta sfida globale Fly Your Ideas. Gli studenti sono stati invitati a innovare in sei aree chiave riguardanti electrification, data services, cyber security, internet of things, artificial intelligence e mixed reality. I team finalisti hanno tre mesi per maturare le loro idee con il supporto dei mentori di Airbus, prima che vengano selezionati fino a sei finalisti. I team finalisti si contenderanno una parte del premio di €45.000 e la possibilità di portare avanti la loro idea all’interno dell’industria aerospaziale. Le squadre condivideranno gli aggiornamenti del progetto, le foto, gli schizzi e le storie usando #flyyourideas e verranno catturate sul social wall su www.airbus-fyi.com.