EMIRATES ANNUNCIA IL NUOVO COLLEGAMENTO VERSO PORTO

Tempo di lettura: 2 minuti

Emirates ha annunciato oggi che lancerà un servizio quattro volte alla settimana tra la seconda città più grande del Portogallo, Porto e Dubai, a partire dal 2 luglio 2019. Porto diventerà la seconda destinazione Emirates in Portogallo dopo la sua capitale, Lisbona, che la compagnia aerea attualmente serve con due voli al giorno. Il volo sarà operato da un Boeing 777-300ER in una configurazione a tre classi, che offre otto suite private in First Class, 42 posti in Business Class e 310 posti in Economy Class.

Il nuovo servizio di Emirates fornirà ai viaggiatori nel nord del Portogallo, così come a quelli nel nord-ovest della Spagna in città come Vigo e Santiago de Compostela, un’opzione diretta per recarsi a Dubai e oltre, verso le destinazioni del networtk globale della compagnia aerea.

Il volo tra Dubai e Porto opererà il martedì, il giovedì, il sabato e la domenica e partirà da Dubai come volo EK197 alle 09:15, con arrivo a Porto alle 14:30. Il volo di ritorno, EK198, partirà da Porto alle 17:35 e atterrerà a Dubai alle 04:15 del mattino successivo. Il programma consente ai viaggiatori di collegarsi facilmente e comodamente con i voli di Emirates dal Dubai International Airport verso destinazioni come Luanda, Johannesburg, Bangkok, Shanghai, Hong Kong, Melbourne e Sydney, tra gli altri.

“Porto attualmente sta godendo di un aumento dei livelli di turismo, che riflette anche la crescita del numero di visitatori del Portogallo nel suo insieme. L’introduzione di questo nuovo volo, insieme al nostro servizio verso Lisbona due volte al giorno, contribuirà a soddisfare questa crescente domanda da parte sia dei turisti che dei viaggiatori d’affari, oltre a fornire loro più scelta, flessibilità e connettività durante il viaggio da e per il Portogallo”, ha detto Sir Tim Clark, Presidente di Emirates Airline.

Il nuovo servizio consentirà inoltre a Emirates SkyCargo di offrire fino a 18 tonnellate di capacità cargo sul volo, offrendo alle aziende locali l’opportunità di aumentare le loro esportazioni.

(Ufficio Stampa Emirates)