Gruppo SAVE: 6° edizione del Venice Airport Workshop

Tempo di lettura: 2 minuti

L’aeroporto Marco Polo di Venezia ha aperto oggi la sesta edizione del VAW – Venice Airport Workshop, l’evento stagionale che mette in contatto le agenzie del triveneto con le compagnie che operano nel network dell’aeroporto Marco Polo, lo scalo che collega oltre 100 destinazioni nel mondo, in Europa, Nord Africa, Medio ed Estremo Oriente e Nord America.

I dati relativi a questa edizione evidenziano un crescente gradimento nei confronti dell’iniziativa che ha dato il benvenuto a oltre 100 agenzie di viaggio, 48 vettori di linea rappresentati, 1 vettore di superfice e 13 enti nazionali di promozione turistica, fornendo l’opportunità di approfondire le proprie conoscenze professionali non solo sui collegamenti offerti da Venezia, ma anche sulle destinazioni di riferimento.

La stagione Estiva 2019 vedrà l’avvio di ben 6 nuovi collegamenti di linea dal Marco Polo di Venezia e 4 dal Canova di Treviso. Nell’Area del Mediterraneo easyJet opererà Cefalonia e Kos mentre Pegasus Airlines offrirà il collegamento diretto per Istanbul Sabhia Gokcen, con quattro frequenze a settimana. Nell’Adriatico, invece, Silver Air lancerà voli stagionali per Lussino. Ryanair invece opererà da Venezia Londra Stansted e Southend e da Treviso Bordeaux, Porto e Praga. Il Canova vedrà anche l’entrata del vettore Laudamotion con collegamenti quadri-settimanali per Stoccarda.

Il format dell’evento prettamente B2B, prevede una serie di appuntamenti individuali della durata di 15 minuti pre-organizzati tramite agenda, che ha lo scopo di assicurare ad un vasto numero di agenti l’opportunità d’incontrare quanti più espositori possibili.

Questa funzionalità, testata già nelle precedenti occasioni, sta riscuotendo un crescente apprezzamento poiché consente in poche ore di concentrare un elevato numero di contatti con interlocutori fondamentali per il proprio business quotidiano.

Lo spirito costruttivo che sta alla base dell’iniziativa è la volontà di dare propulsione al circolo produttivo aeroporto, vettori aerei, vettori di superficie, enti di promozione turistica, tour operator e agenti di viaggio, che si alimenta in un volano sinergico di successo, a conferma della vocazione internazionale del territorio.

Per questa edizione l’evento ha eletto come propria sede l’area congressuale dell’Hotel NH Venezia Laguna Palace a Venezia-Mestre, che risponde alle esigenze di maggior spazio richieste da una partecipazione sempre più importante di imprenditori turistici provenienti da tutte le provincie del Veneto e Friuli-Venezia Giulia.

(Ufficio Stampa SAVE)