Tempo di lettura: 4 minuti

IL 92% DEI VOLI RYANAIR È ARRIVATO IN ORARIO A MAGGIO – Ryanair ha reso note le statistiche del servizio clienti per il mese di Maggio, secondo le quali il 92% dei voli del mese è arrivato puntuale (76% a Maggio 2018) ad eccezione dei ritardi ATC. Ryanair ha pubblicato anche i risultati relativi all’esperienza dei clienti “Rate My Flight” del mese di Maggio, che dimostrano che l’88% degli oltre 120.000 passeggeri che ha risposto ha valutato il proprio volo come ‘Eccellente/Molto buono/Buono’, registrando alte valutazioni per la cortesia dell’equipaggio (93%), il servizio a bordo (90%), la scelta di cibo e bevande (83%) e le procedure di imbarco (82%).

VIRGIN ORBIT ANNUNCIA PARTNERSHIP CON ANA HOLDINGS – Virgin Orbit, small satellite launch company di Sir Richard Branson, ha annunciato oggi di aver firmato un accordo con ANA HOLDINGS, società madre di All Nippon Airways (ANA), per portare il LauncherOne service dell’azienda in Giappone. Soggetto alle approvazioni normative del governo degli Stati Uniti, il sistema di Virgin Orbit – che utilizza un jet widebody 747 come “‘flying launch pad” per il suo razzo – andrà a integrare i ground launch vehicles giapponesi esistenti, consentendo l’accesso allo spazio a breve termine al settore privato, contribuendo a far crescere il satellite ecosystem del paese ed elevando il Giappone come principale hub per i trasporti spaziali in Asia. Il Memorandum of Understanding (MOU) traccia una partnership a lungo termine tra ANA HD e Virgin Orbit, rafforzando ulteriormente i legami tra Stati Uniti e Giappone per attività spaziali cooperative e pacifiche. Secondo i termini dell’accordo, ANA valuterà le capacità di fornire aircraft and ground support equipment maintenance e potenziali velivoli aggiuntivi per supportare le operazioni di lancio locali di Virgin Orbit, oltre a servizi logistici e di trasporto per le più ampie operazioni di lancio di Virgin Orbit in tutta l’Asia. ANA HD e Virgin Orbit collaboreranno inoltre con Space Port Japan per selezionare e allestire un sito di lancio ideale per ospitare le LauncherOne operations in Giappone. Il sistema LauncherOne di Virgin Orbit è ora nella fase finale di test, dopo aver dimostrato con successo tutti i principali assiemi con più flight vehicles in produzione. Virgin Orbit è sulla buona strada per condurre il suo primo orbital test flight entro la fine dell’anno.

AMERICAN AIRLINES: PIU’ DI 900 VOLI GIORNALIERTI A DFW QUESTA ESTATE – American Airlines ha completato il prossimo passo nel suo percorso di crescita, poiché lo schedule della compagnia aerea presso il Dallas Fort Worth International Airport (DFW) è cresciuto fino a più di 900 voli giornalieri per la prima volta quest’estate. Il traguardo consente oltre 9.000 possibilità di viaggio one-stop attraverso DFW, più di qualsiasi altro airline hub nel mondo. Come precedentemente annunciato, American è focalizzata sul rafforzamento della propria rete espandendo le operazioni nei suoi hub più redditizi, con la maggior parte dei nuovi voli aggiunti a DFW e allo Charlotte Douglas International Airport (CLT). La compagnia aerea ha aggiunto in modo incrementale 100 voli a DFW questa estate, compresi i servizi inaugurali di questa settimana verso Dublino (DUB), Monaco (MUC) e Santo Domingo (SDQ). Nel corso del 2019 American ha iniziato il servizio da DFW verso 23 nuovi mercati e ha aumentato il servizio verso più di 80 mercati esistenti. Questa crescita segna la maggiore espansione della compagnia aerea a DFW da oltre un decennio.

AIR FRANCE KLM MARTINAIR CARGO RICEVE DUE RICONOSCIMENTI – Il 5 giugno 2019, Air France KLM Martinair Cargo ha vinto due prestigiosi premi ai World Air Cargo Awards, presentati ad Air Cargo Europe a Monaco (Germania). Air France KLM Martinair Cargo ha ricevuto l’Air Cargo Industry Achievement Award per il suo digital tool “Pharma Stations Capability”, che consente ai clienti di visualizzare, direttamente dal sito Web, la capacità di magazzino refrigerato di Air France KLM Martinair Cargo in tutto il mondo, con precisione per tipo di prodotto farmaceutico e temperature. Air France KLM Martinair Cargo ha anche ricevuto il premio più prestigioso come best cargo airline of the year. Questo premio sottolinea l’impegno quotidiano a garantire la soddisfazione dei clienti.

AFI KLM E&M VOTATA COME “GLOBAL MRO SUPPLIER OF THE YEAR” – Air France Industries KLM Engineering & Maintenance è stata nominata “Global MRO Supplier of 2019” da Airline Economics MRO Global. A seguito di un voto da parte di professionisti del settore aeronautico riconosciuti, questo premio riconosce i continui sforzi compiuti da AFI KLM E&M per migliorare i propri servizi e le performance dell’intero settore MRO. Questa è la quarta volta che AFI KLM E&M è arrivata al vertice dell’Airline Economics MRO Global annual ranking, dopo essere stata nominata “MRO of the Year” nel 2016, 2015 e 2014. Anne Brachet, EVP AFI KLM E&M, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di ricevere questo onore speciale e di essere riconosciuti dai nostri colleghi del settore per l’offerta rilevante e di qualità sviluppata da AFI KLM E&M. La manutenzione aeronautica è un settore in continua evoluzione e AFI KLM E&M, oltre a capitalizzare il suo diversificato industrial tool e le competenze dei suoi team, fa affidamento sull’innovazione per aprire la strada al futuro dei servizi MRO, a beneficio dei suoi clienti”.

LEONARDO: ACCORDO NELL’AMBITO DEL PROGRAMMA “LEAP2020” – Leonardo ha sottoscritto un protocollo di intesa con BNL Gruppo BNP Paribas, Cassa Depositi e Prestiti, Intesa Sanpaolo e UniCredit nell’ambito del programma “LEAP2020”, finalizzato a migliorare la sostenibilità e la performance della propria supply chain. Quest’ultimo prevede l’analisi e la segmentazione della base fornitori, attraverso un approccio industriale e di filiera, per individuare i Key Supplier con i quali costruire partnership attraverso un modello di collaborazione basato su condivisione dei rischi ed impegno al miglioramento continuo, supportato da iniziative di accelerazione della crescita. Cassa Depositi e Prestiti e gli istituti bancari BNL Gruppo BNP Paribas, Intesa Sanpaolo e UniCredit singolarmente o in sinergia tra loro ed anche per il tramite delle rispettive società-prodotto, promuoveranno tavoli operativi con Leonardo tesi a ricercare e perfezionare soluzioni finanziarie da offrire ai Key Suppliers di Leonardo per supportarli nello sviluppo delle loro attività e dei loro piani di crescita anche attraverso acquisizioni e aggregazioni.