Aer Lingus conduce una ricerca per aumentare le quote rosa dei suoi piloti

Tempo di lettura: 2 minuti

Aer Lingus ha reso noti i risultati di una ricerca condotta da Red C sul reclutamento dei piloti e sull’incoraggiamento alle donne ad intraprendere questa carriera.

Aer Lingus, attraverso il suo Future Pilot Training Program, negli ultimi due anni ha assunto nuovi piloti e attualmente sta ricevendo nuove domande per nuove assunzioni (aerlingus.com/careers, data di chiusura 8 luglio 2019). Nonostante l’iniziativa sia estremamente conosciuta, in passato il tasso di partecipazione tra le donne è stato solo del 7% circa.

Circa il 10% dei piloti di Aer Lingus è donna, dato in linea o leggermente maggiore rispetto alle compagnie aeree europee e quota che la compagnia desidera incrementare incoraggiando un maggior numero di donne ad intraprendere questa carriera. Lo scopo della ricerca era quello di indagare la motivazione per cui le domande per un posto da pilota tra le donne sono così basse, per poi sviluppare una strategia per aumentare il reclutamento dei piloti donna.

Il sondaggio ha anche rivelato che solo il 19% degli intervistati (21% (m) e 16% (f)) è a conoscenza del fatto che il Future Pilot Training Program è interamente finanziato da Aer Lingus.

L’indagine di Red C è stata condotta su un campione di 500 adulti, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, di cui 350 di sesso femminile e 150 di sesso maschile.

Rispetto agli uomini, le donne sono significativamente meno propense nel credere che una carriera come pilota sia adatta a loro. Questo divario è particolarmente evidente nella fascia d’età compresa tra i 25 e 30 anni, dove il 51% degli uomini ritiene che si adatterebbe al ruolo di pilota rispetto al 27% delle donne.

Mentre “non fa per me” è la motivazione più comune per tralasciare la carriera da pilota per le donne, altre motivazioni principali includono: non credere di avere le competenze necessarie (40%), opportunità non sottoposta alla loro attenzione nelle scuole / college (35%) e lunghi turni lavorativi (33%). Per gli uomini, l’ostacolo principale viene identificato con l’investimento economico (35%), con solo un 26% che crede di non avere le competenze necessarie.

Una volta che il programma di formazione per piloti di Aer Lingus viene studiato in maniera approfondita, il 35% delle donne si rivela interessato, con gli uomini marginalmente in vantaggio al 43%.

Tutte le iniziative di Aer Lingus per incoraggiare i piloti di sesso femminile sono state ben accolte dalle donne intervistate, in particolare un open day presso Aer Lingus con piloti di sesso femminile e la promozione della professione di pilota rivolta alle studentesse nelle scuole secondarie.

I candidati sono invitati a compilare la domanda online attraverso il sito Aer Lingus dedicato alla carriera: aerlingus.com/careers. La data di chiusura del bando è l’8 luglio 2019.

(Ufficio Stampa Aer Lingus)