Lufthansa Group: passeggeri in aumento a giugno e nel primo semestre 2019

Tempo di lettura: 3 minuti

A giugno 2019 le compagnie aeree di Lufthansa Group hanno accolto circa 13,8 milioni di passeggeri, con un aumento del 4,5% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La capacità in ASK è aumentata del 2,9% rispetto all’anno precedente, allo stesso tempo le vendite sono aumentate del 4,9%. Il load factor è aumentato di 1,6 punti percentuali rispetto a giugno 2018, portandosi all’85,2%.

Lufthansa Group ha trasportato un totale di 68,9 milioni di passeggeri nella prima metà del 2019, dato più elevato di sempre. È stato raggiunto un load factor dell’80,8%, anch’esso un massimo storico per la prima metà dell’anno.

La cargo capacity è aumentata del 7,2% anno su anno, mentre le vendite cargo sono diminuite del 3,3% in termini di revenue tonne-kilometer. Di conseguenza, il cargo load factor ha mostrato una riduzione corrispondente, diminuendo di 6,4 punti percentuali nel mese, al 58,8%.

Le Network Airlines Lufthansa German Airlines, SWISS e Austrian Airlines hanno trasportato circa 10,0 milioni di passeggeri a giugno, il 3,7% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Rispetto all’anno precedente, la capacità in ASK è cresciuta del 3,8% a giugno, mentre il volume delle vendite è aumentato del 5,3%, con un incremento del load factor di 1,2 punti percentuali, all’85,3%.

Le Network Airlines presso l’hub di Zurigo sono cresciute in modo particolarmente forte, con un aumento del 7,8% su base annua, seguito da Vienna (+4,7%), Francoforte (+1,4%) e Monaco (+0,7%). Anche l’offerta sottostante è aumentata in misura diversa: a Monaco del 10,7%, a Zurigo del 4,9%, a Vienna dell’1,2% e a Francoforte dello 0,6%.

Lufthansa German Airlines ha trasportato 6,6 milioni di passeggeri a giugno, con un aumento del 2,3% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. A un aumento del 3,9% della capacità in giugno corrisponde un aumento del 5,5% nelle vendite. Il load factor si attesta all’85,5%, 1,3 punti percentuali sopra il livello dell’anno precedente.

Swiss International Air Lines (SWISS) ha trasportato 8.791.179 passeggeri nei primi sei mesi del 2019, con un miglioramento del 3,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel periodo sono stati operati 73.265 voli, con un incremento del 4,8%. La capacità totale del primo semestre in ASK è aumentata dell’1,7% rispetto al livello 2018, mentre il traffico in RPK è cresciuto del 2,2%. Di conseguenza, il load factor è salito di 0,5 punti percentuali, attestandosi all’82,0%. A giugno 2019 SWISS ha trasportato 1.717.843 passeggeri, il 6,8% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (giugno 2018: 1.608.933 passeggeri). La capacità in ASK e il traffico in RPK sono aumentati entrambi del 2,1%, il load factor per il mese è rimasto invariato all’87,1%.

Austrian Airlines ha trasportato più di 6,7 milioni di passeggeri nella prima metà del 2019, il che corrisponde ad un aumento del 5,9% rispetto all’anno precedente. Il traffico aereo continentale è cresciuto del 4,7% rispetto all’anno precedente, contribuendo così alla crescita complessiva dei passeggeri. Anche il servizio intercontinentale si è sviluppato in modo molto gratificante, mostrando un aumento del 13,2%. La capacità in ASK è aumentata del 5,2%, mentre il traffico in RPK è cresciuto dell’8,3%. Il load factor è pari al 78,1%, con un aumento di 2,3 punti percentuali. Il numero di voli operati da Austrian Airlines è aumentato del 3,3% dall’inizio dell’anno, portandosi a 66.419.

“Sempre più passeggeri stanno volando con Austrian Airlines nonostante la dura concorrenza dei vettori low-cost a Vienna”, afferma Andreas Otto, Member of the Management Board and CCO of Austrian Airlines. “In particolare, il nostro long-haul flight service verso il Nord America ha ben accolto il passaggio al servizio giornaliero”.

Circa 1,5 milioni di passeggeri hanno volato con Austrian Airlines nel mese di giugno 2019, con un aumento del 4,7% rispetto all’anno precedente. Il load factor è pari all’83,9%, in aumento di 2,4 punti percentuali.

Eurowings (inclusa Brussels Airlines) ha trasportato circa 3,8 milioni di passeggeri a giugno. Tra questi, oltre 3,5 milioni di passeggeri erano su voli corto raggio e 267.000 su voli a lungo raggio. Ciò equivale a un aumento del 6,5% rispetto all’anno precedente. La capacità in giugno è stata inferiore dell’1,1% rispetto al livello dell’anno precedente, mentre il volume delle vendite è aumentato del 3,0%. Di conseguenza, il load factor è aumentato di 3,4 punti percentuali, portandosi all’85,1%.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG – Swiss International Air Lines – Austrian Airlines)