Air France-KLM sigla impegno per 60 Airbus A220-300

Tempo di lettura: 2 minuti

A220 300 Air FranceAir France-KLM Group ha firmato un Memorandum of Understanding (MoU) per 60 aeromobili A220-300 per modernizzare la sua flotta. La compagnia aerea beneficerà di una significativa riduzione del consumo di carburante e delle emissioni di CO2. Questi A220 saranno operati da Air France.

“L’acquisizione di questi nuovissimi A220-300 si allinea perfettamente alla strategia generale di modernizzazione e armonizzazione della flotta di Air France-KLM”, ha affermato Benjamin Smith, CEO Air France-KLM Group. “Questo aereo dimostra un’ottima efficienza operativa ed economica e ci consente di migliorare ulteriormente il nostro impatto ambientale grazie al basso consumo di carburante e alle emissioni ridotte. È inoltre perfettamente adatto al nostro network domestico ed europeo e consentirà ad Air France di operare in modo più efficiente sulle sue rotte a corto e medio raggio”.

“È un onore per Airbus che Air France, un cliente di lunga data, abbia appoggiato il nostro ultimo membro della famiglia, l’A220, per i suoi piani di rinnovo della flotta”, ha affermato Guillaume Faury, Airbus Chief Executive Officer. “Ci impegniamo a supportare Air France con il nostro A220 offrendo le ultime tecnologie, efficienza e benefici per l’ambiente. Siamo lieti di intraprendere questa partnership e non vediamo l’ora di vedere l’A220 volare con i colori di Air France”.

L’A220 è l’unico velivolo appositamente costruito per il 100-150 seat market. Offre efficienza nei consumi e wide-body passenger comfort in un single-aisle aircraft. L’A220 riunisce aerodinamica all’avanguardia, materiali avanzati e motori Pratt & Whitney PW1500G geared turbofan di ultima generazione. L’A220 offre le performance di aeromobili single-aisle più grandi.

Air France attualmente opera una flotta di 144 aeromobili Airbus.

Con un portafoglio ordini di 551 aeromobili a fine giugno 2019, l’A220 ha tutte le carte in regola per emergere nel 100-to-150-seat aircraft market, che si stima rappresenti 7.000 aeromobili nei prossimi 20 anni.

(Ufficio Stampa Airbus – Photo Credits: Airbus)