Airbus Helicopters al suo debutto a HEMS 2019

Tempo di lettura: 2 minuti

Airbus Helicopters fa il suo debutto all’ottava edizione di HEMS 2019, il congresso nazionale dedicato all’elisoccorso in programma dal 13 al 14 settembre presso l’aeroporto di Massa Cinquale, con diverse novità. Focus della presenza il modello H145 in configurazione HEMS operato da Elifriulia, oltre alla presentazione del nuovo General Manager Alexandre Ceccacci, nominato a seguito della recente acquisizione da parte di Airbus Helicopters dello storico distributore Aersud Elicotteri e del suo centro manutentivo.

In Italia Airbus Helicopters detiene una quota del mercato civile di elicotteri a turbina superiore al 60%. Sono attualmente 250 gli elicotteri civili Airbus in servizio sull’intero territorio nazionale presso oltre 90 clienti.

Nel corso del convegno saranno presentate alla comunità aeromedica italiana le peculiarità del nuovo modello H145 pentapala, ridisegnato per garantire un significativo miglioramento delle prestazioni, ottenuto grazie all’incremento del carico utile e a un nuovo rotore che assicura maggiori livelli di comfort. Saranno inoltre illustrati i punti di forza dell’attesissimo H160, prossimo alla certificazione.

“In Italia sono presenti su tutto il territorio nazionale 54 basi HEMS e quasi il 40% degli elicotteri in servizio sono Airbus. Ciononostante intendiamo crescere ancora grazie anche all’arrivo del nuovo H145 con rotore pentapala e al nuovissimo H160 che verrà certificato entro la fine di quest’anno”, ha commentato Alexandre Ceccacci, General Manager Airbus Helicopters in Italia. “Il comfort e la velocità indiscussa dell’H160 apriranno a breve un nuovo standard di riferimento per le missioni HEMS con costi di gestione e affidabilità superiori ai principali competitor”.

Tra i modelli di punta prodotti da Airbus Helicopters, il monomotore H125 detiene il 100% del mercato antincendio e lavoro aereo, mentre il bimotore H145 è uno dei bestseller della gamma Airbus in ambito sanitario e sta diventando uno dei principali punti di riferimento per il mercato dell’elisoccorso, in particolare in ambiente montano ed ostile. L’H145, di dimensioni e costi contenuti, è infatti in grado di affrontare quote elevate anche in periodi estivi, quando le alte temperature impongono l’utilizzo di mezzi altamente performanti.

Airbus Helicopters avrà inoltre un proprio stand dedicato alle numerose novità per il settore dell’elisoccorso.

(Ufficio Stampa Airbus)