Il Rolls-Royce Pearl 15 riceve la certificazione da Transport Canada

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Pearl 15, l’ultima aggiunta al business aviation engine portfolio di Rolls-Royce, ha ricevuto la certificazione ufficiale da Transport Canada (TCA). Il motore, che è stato sviluppato dal Rolls-Royce Centre of Excellence for Business Aviation engines in Dahlewitz, Germania, è l’engine option esclusiva per i nuovi membri della Global business jet family di Bombardier, ovvero i velivoli Global 5500 e Global 6500.

Il motore Pearl è stato progettato su misura per i velivoli Global 5500 e Global 6500, che hanno il range più lungo della loro categoria.

Da quando ha ricevuto la certificazione EASA nel 2018, il Pearl 15 ha subito un completo test programme e gli aeromobili equipaggiati con il Pearl stanno effettuando la final flight validation, con ingresso previsto in servizio nel 2019.

Il Pearl 15 è il primo della famiglia di motori Pearl, progettata per la business aviation, e segna il sesto nuovo civil aerospace engine introdotto da Rolls-Royce negli ultimi 10 anni. L’introduzione di questa nuova famiglia di motori ribadisce la posizione di leader di Rolls-Royce nel settore della business aviation.

Dirk Geisinger, Director – Business Aviation, Rolls-Royce, ha dichiarato: “Questa certificazione ci rende molto orgogliosi, in quanto dimostra la dedizione del nostro team globale a supportare il nostro cliente Bombardier e l’entrata in servizio prevista entro la fine dell’anno. Abbiamo lavorato a stretto contatto con i team di Transport Canada e Bombardier per ottenere questa certificazione e vorremmo ringraziarli per il loro supporto”.

Il motore Pearl combina tecnologie innovative derivate dai Rolls-Royce Advance2 technology demonstrator programmes con le funzionalità comprovate del BR700, la famiglia di motori di maggior successo oggi nel settore della business aviation.

Il Pearl 15 esemplifica anche la visione pioneristica IntelligentEngine di Rolls-Royce, con un futuro in cui prodotto e servizio diventano indistinguibili grazie ai progressi nelle capacità digitali. Oltre a un Engine Health Monitoring System di nuova generazione che introduce il rilevamento avanzato delle vibrazioni, il motore beneficia dell’incorporazione di advanced remote engine diagnostics and bi-directional communications, che consentono una facile riconfigurazione remota delle funzioni di monitoraggio del motore da terra.

Rispetto al BR710 di grande successo, il Pearl 15 presenta lo stesso nacelle envelope ma è più potente, con una maximum certified thrust di 15.250 libbre. Il miglioramento nello specific fuel consumption arriva fino al 7%, è più silenzioso e mostra un miglioramento del 20% nel NOx emissions margin.

Progettata per un’affidabilità eccezionale, la famiglia Pearl sarà supportata dal Rolls-Royce CorporateCare Enhanced service, il programma aftermarket più completo nel settore della business aviation.

(Ufficio Stampa Rolls-Royce)