Il Presidente e CEO di Boeing e il Board of Directors ribadiscono l’impegno per la sicurezza

Tempo di lettura: 4 minuti

Il presidente e CEO di Boeing Dennis Muilenburg e il consiglio di amministrazione hanno riaffermato oggi l’impegno di lunga data dell’azienda per la sicurezza aerospaziale e la sicurezza dei suoi prodotti e servizi. Muilenburg e il consiglio di amministrazione hanno annunciato l’istituzione di un Aerospace Safety Committee of the Board of Directors permanente. Il consiglio ha inoltre fornito a Muilenburg e ai vertici aziendali le raccomandazioni del suo comitato per Airplane Policies and Processes, anch’esse adottate dal consiglio di amministrazione.

Il consiglio di amministrazione ha formalmente approvato la creazione del nuovo Aerospace Safety Committee nella riunione di agosto 2019. La responsabilità primaria del comitato è quella di supervisionare e garantire la sicurezza nella progettazione, sviluppo, produzione, operazioni, manutenzione e consegna dei prodotti e servizi aerospaziali dell’azienda.

Adm. Edmund Giambastiani, Jr., (Ret.), ex vice presidente, capo di stato maggiore degli Stati Uniti e un ufficiale di carriera è stato nominato presidente del Comitato per la sicurezza aerospaziale. Il consiglio ha inoltre nominato nel comitato gli attuali membri del consiglio di amministrazione di Boeing: Lynn Good, presidente e CEO Duke Energy Corporation, e Lawrence Kellner, presidente Emerald Creek Group ed ex presidente e CEO di Continental Airlines. Questi membri del consiglio di amministrazione hanno una vasta esperienza in aziende e organizzazioni leader e negli enti governativi in cui la sicurezza è di primaria importanza.

Separatamente, il consiglio di amministrazione ha modificato i Governance Principles dell’azienda per includere l’esperienza in materia di sicurezza come uno dei criteri che prenderà in considerazione nella scelta dei futuri amministratori.

Il consiglio di amministrazione ha inoltre annunciato le sue raccomandazioni derivanti da una revisione indipendente degli ultimi cinque mesi sulle politiche dei processi di progettazione e sviluppo degli aerei da parte del Committee on Airplane Policies and Processes, costituito nell’aprile 2019 a seguito degli incidenti del 737 MAX dei voli 610 di Lion Air Flight e 302 di Ethiopian Airlines. Riaffermando l’impegno di Boeing per la sicurezza aerospaziale globale e per la sicurezza dei suoi prodotti e servizi, il consiglio di amministrazione raccomanda alla compagnia:

– Creazione di una Product and Services Safety organization: Il consiglio di amministrazione raccomanda di creare una nuova organizzazione per la sicurezza dei prodotti e dei servizi (Product and Services Safety) e di riferire direttamente ai vertici aziendali e al comitato per la sicurezza aerospaziale del consiglio di amministrazione. L’organizzazione manterrebbe anche la supervisione del team investigativo sugli incidenti dell’azienda e dei comitati di revisione della sicurezza dell’azienda. Il comitato ritiene che il lavoro di questa organizzazione dovrebbe aumentare la consapevolezza, la segnalazione e la responsabilità sulle questioni di sicurezza all’interno dell’azienda, migliorando ulteriormente la sicurezza dei prodotti e dei servizi a livello aziendale.

– Riallineare la funzione Engineering: Il consiglio raccomanda che gli ingegneri di tutta Boeing, compresa la nuova organizzazione Product and Services Safety, riferiscano direttamente al capo ingegnere, che a sua volta riferisce direttamente all’amministratore delegato della società. Il consiglio di amministrazione ritiene che il riallineamento raccomandato rafforzerebbe la funzione Engineering dell’azienda, promuoverebbe una costante attenzione a livello aziendale sulle priorità operative, della business unit e dei clienti e si tradurrebbe in un’enfasi ancora maggiore sulla sicurezza.

– Stabilire un programma di requisiti di progettazione: Il consiglio di amministrazione raccomanda che la funzione riallineata della divisione Engineering crei un programma formale sui requisiti di progettazione che comprenda materiali, dati e informazioni, best practice e report dettagliati after-action. Il consiglio ritiene che questo rafforzerà l’impegno di Boeing per il miglioramento continuo e una cultura dell’apprendimento e dell’innovazione.

· Migliorare il programma di sicurezza operativa continuativa: Il consiglio di amministrazione raccomanda che l’azienda modifichi il suo programma Continued Operation Safety per richiedere che tutti i report sulla sicurezza siano forniti al capo ingegnere per la sua revisione. Questo requisito aumenterebbe la trasparenza e garantirebbe che i report sulla sicurezza di tutti i livelli dell’azienda siano esaminati dal senior management.

– Riesaminare flight deck design and operation: Il consiglio di amministrazione raccomanda a Boeing di collaborare con i clienti delle compagnie aeree e altri operatori del settore per riesaminare le ipotesi relative alla progettazione del cockpit. Inoltre, l’azienda dovrebbe collaborare con tutte le parti interessate per consigliare e raccomandare l’addestramento generale dei piloti, i metodi e i programmi di studio al di là di quelli raccomandati in un programma di addestramento tradizionale – per tutti gli aeromobili commerciali prodotti dall’azienda.

– Espandere il ruolo e la portata del Safety Promotion Center: il board consiglia di estendere il ruolo del Safety Promotion Center e della sua portata oltre le comunità di ingegneria e produzione Boeing verso il network globale di impiegati, aziende, stabilimenti e uffici. Questa espansione servirebbe a rafforzare la cultura sulla sicurezza Boeing di lunga data e a ricordare ai dipendenti e ai passeggeri il solido impegno dell’azienda verso la sicurezza, la qualità e l’integrità.

“La sicurezza dell’industria aeronautica globale è radicata nella sua dedizione al miglioramento continuo e all’apprendimento”, ha commentato Giambastiani.

“La revisione del comitato indipendente è stata dettagliata, rigorosa e focalizzata sulla consegna di specifiche raccomandazioni al fine di assicurare i più alti livelli di sicurezza negli aerei Boeing e nei prodotti e servizi dell’aerospazio e per tutti coloro che volano su aerei Boeing”, ha aggiunto Giambastiani. “Il comitato e il board credono che queste raccomandazioni, insieme alle azioni già intraprese dal board, rafforzeranno l’ingegneria dell’azienda, supporteranno le policy di sicurezza e le procedure per la progettazione lo sviluppo e la produzione dei prodotti e servizi Boeing, oltre a migliorare ulteriormente la supervisione del board e del mangement e la responsabilità verso la sicurezza non solo in Boeing ma in tutta l’industria aerospaziale globale”.

Le raccomandazioni del board sono attualmente rivolte a Muilenburg e alla senior leadership aziendale ed è previsto che l’azienda annunci presto delle azioni specifiche che verranno prese in risposta al lavoro indipendente del board.

(Ufficio Stampa Boeing)