Ventidue start-up si uniscono all’Airbus accelerator programme

Airbus ha selezionato ventidue nuove start-up che entreranno a far parte di BizLab, per il lancio del quinto programma di accelerazione, che fornisce una piattaforma per sviluppare tecnologie e modalità di lavoro precedentemente inesplorate nel settore aerospaziale.

Nel corso del programma di accelerazione, della durata di sei mesi, le start-up riceveranno supporto da un team internazionale di esperti di vari settori e avranno accesso a personale dedicato per la formazione, opportunità di networking e spazi di coworking.

Le ventidue nuove start-up, provenienti da nove Paesi, sono state selezionate su 704 candidature da 59 paesi. Uno dei principali criteri utilizzati nel processo di selezione è stata la sinergia tra i progetti delle start-up e la strategia di Airbus in termini di sostenibilità, ambiente e innovazione nei settori reduction of emissions and alternative propulsion technology, additive manufacturing, data analytics, robotics, smart protection, testing systems and artificial intelligence.

Le start-up selezionate entreranno a far parte di un unico network globale consolidato e avranno base presso uno dei quattro campus BizLab di Airbus: Tolosa (Francia), Amburgo (Germania), Bangalore (India) e Madrid (Spagna).

Airbus BizLab è un acceleratore di business globale focalizzato sul settore aerospaziale in cui le start-up e Airbus accelerano la trasformazione di idee innovative in attività concrete. Dall’inizio del 2015 Airbus BizLab ha utilizzato questo concetto “ibrido” per accelerare 72 start-up e 54 progetti interni, che hanno raccolto un totale di 23,5 milioni di euro.

Per ulteriori informazioni su Airbus BizLab, visitare: https://www.airbus-bizlab.com/.

(Ufficio Stampa Airbus)