Vueling punta sull’innovazione con il lancio di WhatsApp Business API

Vueling WhatsAppVueling è la prima compagnia aerea a introdurre un servizio WhatsApp per comunicare con i suoi clienti. L’introduzione di WhatsApp Business API fa parte dell’impegno di Vueling nello sviluppo di soluzioni innovative per un’esperienza di viaggio ancora più confortevole.

L’assistente virtuale di Vueling, sviluppato dalla compagnia aerea e dall’azienda Mindsay specializzata in Conversational AI, è il primo chatbot conversazionale del settore dell’aviazione ed è disponibile in inglese e in spagnolo.

Tra le funzioni principali, il servizio prevede la possibilità di effettuare il check-in online e di ottenere le carte d’imbarco direttamente sul proprio smartphone. In tempo reale, i passeggeri possono, inoltre, controllare lo stato dei voli e chiedere assistenza per qualsiasi tipo di informazione: l’app interagisce con i clienti rispondendo alle domande più frequenti, come quelle relative alla policy della compagnia sui bagagli.

Rapidamente e a richiesta, il chatbot può passare dalla lingua inglese a quella spagnola e viceversa. Il numero per entrare nel chatbot WhatsApp di Vueling è +34 682 881 770.

Con questo nuovo lancio, Vueling aggiunge un nuovo tassello al suo processo di digitalizzazione in atto già da qualche tempo. In tal senso, lo scorso anno, la linea aerea ha introdotto la funzionalità “Vueling Flight Status” attraverso Alexa, in concomitanza con la presentazione in Spagna del device Amazon. Inoltre, la scorsa estate Vueling è stata la prima compagnia area al mondo a mettere a disposizione di tutti i suoi passeggeri le funzionalità di Google Pay. Successivamente, i metodi di pagamento sono stati estesi anche a Amazon Pay e Android Pay.

Il processo di innovazione tecnologica della compagnia continua anche con l’integrazione del Wi-Fi a bordo che, entro la fine della prossima estate, coinvolgerà l’intera flotta della compagnia. I passeggeri potranno, infatti, navigare su Internet a 10.000 piedi di altezza fino a un massimo di 20 Mpbs. A questa novità, si affianca anche un restyling tecnologico, già concluso nel mese di giugno, che ha coinvolto gli interni degli aeromobili: i sedili sono adesso più spaziosi e comodi e le prime quattro file degli aeromobili sono dotate di ingressi USB e prese di corrente.

Un impegno per l’innovazione, quello di Vueling, che rientra nel piano strategico “Vueling For You”: il progetto che mette al centro il cliente e che punta a rendere la compagnia la prima low cost in Europa entro il 2023 per esperienza di volo offerta.

Vueling e Mindsay hanno avviato la loro collaborazione nel 2016, dopo che l’azienda ha presentato il suo progetto di intelligenza artificiale ad Hangar 51, il programma di accelerazione di IAG ideato per supportare e sostenere le start-up durante la fase di sviluppo e promozione di nuove tecnologie che possono migliorare la customer experience, oltre che l’efficienza e la sicurezza delle compagnie parte del Gruppo.

(Ufficio Stampa Vueling – Photo Credits: Vueling)