Emirates inaugura il 2020 con prospettive positive

Emirates inaugurerà il 2020 con una costante attenzione al rafforzamento del proprio business.

Osservando le pietre miliari e i punti salienti del 2019, Sir Tim Clark, President Emirates Airline, ha dichiarato: “È stato un anno di ricalibrazione in termini di flotta e network plans, quando è diventato chiaro che il programma A380 sarebbe cessato. L’approccio dinamico di Emirates durante il rinnovo della southern runway a Dubai International, nonché in risposta alle problematiche socio-economiche durante tutto l’anno, ha dimostrato la nostra agilità e ha prodotto risultati. Ci siamo inoltre concentrati sul mantenere la nostra promessa ai clienti migliorando la nostra proposta di prodotti e servizi in ogni punto di contatto”.

Commentando le prospettive di Emirates per l’anno a venire, Sir Tim Clark ha dichiarato: “Nel 2020 continueremo a sfruttare le nostre partnership per fornire ancora più connettività e valore ai nostri clienti. Non vediamo l’ora di accogliere il mondo a Dubai per Expo 2020, dove presenteremo il futuro dell’aviazione al padiglione Emirates”.

Nei 12 mesi da gennaio 2019 la compagnia aerea ha trasportato quasi 58 milioni di passeggeri sulla sua flotta di aeromobili Airbus A380 e Boeing 777. Emirates ha operato oltre 3.500 voli in media alla settimana e oltre 186.000 voli nel 2019.

La compagnia aerea ha rafforzato la sua rete globale di 159 destinazioni nel 2019, con l’aggiunta di tre nuove rotte passeggeri: da Dubai a Phnom Penh via Bangkok; un servizio non-stop per Oporto, la seconda destinazione della compagnia aerea in Portogallo; un nuovo servizio per Città del Messico via Barcellona.

Inoltre, Emirates ha aumentato le frequenze e aumentato la capacità in 12 punti all’interno della sua rete.

La compagnia ha inoltre ampliato la connettività e la convenienza aumentando le sue partnership. Emirates ha chiuso il 2019 con 26 partner in codeshare e 156 interline partner in 200 paesi, estendendo la propria rete di oltre 1.800 destinazioni uniche. Le nuove partnership forgiate nel 2019 includono China Southern Airlines, Africa World Airlines, LATAM Airlines, SpiceJet e Interjet.

Emirates e flydubai hanno segnato due anni di partnership di successo, trasportando oltre 6 milioni di passeggeri sui loro network comuni da e verso Dubai dal 2017. I passeggeri di Emirates beneficiano di una connettività senza soluzione di continuità, accedendo a 94 destinazioni sulla rete flydubai, mentre i passeggeri flydubai possono accedere a 143 destinazioni Emirates.

Emirates ha ampliato il suo A380 network con l’introduzione di servizi per Riyad, Il Cairo e Muscat.

Al Dubai Airshow 2019 Emirates ha effettuato un ordine per 50 aeromobili A350-900 e ha confermato un full purchase agreement per 30 aeromobili Boeing 787-9. In linea con la sua strategia, gli ultimi investimenti da 24,8 miliardi di dollari della compagnia aerea nella sua futura flotta amplieranno la flessibilità operativa in termini di capacità e range e le consentiranno di sviluppare ulteriormente il network oltre il 2020.

Mettendo i clienti al centro della propria attività, Emirates ha terminato un altro anno di iniziative e servizi di tendenza per offrire un’esperienza di viaggio senza pari. Nell’aprile 2019 la compagnia aerea ha completato il refurbishment da 150 milioni di dollari di 10 aeromobili Boeing 777-200LR, offrendo una cabina a due classi con posti Business Class più ampi in formato 2-2-2 e una cabina Economy completamente rinnovata.

Emirates Skywards, il programma fedeltà di Emirates e flydubai, ha celebrato i suoi 25 milioni di membri nel 2019.

(Ufficio Stampa Emirates)