News Brevi – 25.05.2020

AIRBUS: IL SATELLITE AEOLUS SUPPORTA LE PREVISIONI METEOROLOGICHE – A seguito di un forte calo delle misurazioni meteorologiche dovuto alla pandemia COVID-19, il satellite Aeolus prodotto da Airbus – lanciato nel 2018 – ha raccolto la sfida e fornisce i dati necessari per previsioni accurate in tutta Europa. La carenza di input meteorologici deriva dal ridotto numero di voli aerei dall’inizio dell’epidemia, poiché gli aerei commerciali dotati di sensori normalmente forniscono gran parte dei dati globali su temperatura, velocità e direzione del vento. Di proprietà e gestito dall’European Space Agency (ESA), Aeolus è il primo satellite in grado di eseguire la global wind-component-profile observation su base giornaliera quasi in tempo reale. E’ stato sviluppato per dimostrare che le nuove tecnologie possono profilare i venti della Terra per capire come il vento, la pressione, la temperatura e l’umidità sono interconnessi, migliorando la ricerca sul clima e le previsioni meteorologiche. Aeolus è dotato di un innovativo strumento LIDAR (Light Detection And Ranging) progettato da Airbus chiamato Aladin, che utilizza l’effetto Doppler per determinare la velocità del vento. Nel gennaio 2020, l’UK-based European Centre for Medium-Range Weather Forecasts ha iniziato a utilizzare le informazioni sul vento provenienti dal satellite Aeolus come una normale fonte di dati, il che è estremamente insolito per un nuovo tipo di fonte. Solo poche settimane dopo che la pandemia COVID-19 ha ridotto drasticamente il numero di voli in tutto il mondo, Aeolus è stato in grado di colmare il divario man mano che venivano effettuate meno misure dagli airliners. Inoltre, è stato recentemente confermato che i dati di Aeolus vengono ora distribuiti ai servizi di previsione e agli utenti in meno di tre ore dalla raccolta.

BOMBARDIER: FIRE INCINDENT IN NORTHERN IRELAND – Riguardo un fire incident in Northern Ireland, Bombardier comunica: “Grazie all’incredibile lavoro del Northern Ireland Fire and Rescue Service, insieme ai nostri security, health and safety and operations teams, nonché a severi protocolli di sicurezza e alle infrastrutture di prevenzione incendi all’interno dei nostri edifici, l’incendio di ieri è stato contenuto all’interno di un’area della fabbrica. Sebbene vi siano danni ad alcuni macchinari e una parte del tetto, non vi sono danni ad aircraft structures o aerostructure assembly lines. A seguito di approfondite ispezioni di sicurezza, i lavori sono ripresi normalmente in altre aree della fabbrica. Lavoreremo con i nostri clienti e fornitori per rispondere a qualsiasi problema di produzione, tuttavia siamo certi che l’impatto sulle consegne dei clienti sarà minimo”.