Airbus si aggiudica il prossimo study contract per il Martian Sample Fetch Rover

Sample Fetch Rover Transfer ModAirbus Defence and Space ha vinto la fase successiva dello study contract (Advanced B2) dell’European Space Agency (ESA) per l’advanced Sample Fetch Rover, che verrà utilizzato per raccogliere campioni dalla superficie di Marte.

Mars Sample Return è una campagna congiunta della NASA e dell’ESA per restituire campioni dal Pianeta Rosso. La NASA 2020 Mars rover mission Perseverance raccoglierà terreni marziani e campioni di roccia e li lascerà in superficie in piccoli tubi di metallo. Nel 2026 la NASA lancerà un rover dell’ESA su Marte per raccogliere questi tubi. Atterrando nel 2028, il rover percorrerà quindi una media di 200 metri al giorno, per un periodo di sei mesi per trovare e raccogliere i campioni. Raccoglierà fino a 36 tubi, li riporterà al lander e li posizionerà in un Mars Ascent Vehicle che li lancerà in orbita attorno a Marte. Un altro veicolo spaziale sviluppato dall’ESA (con NASA payload), Earth Return Orbiter (ERO), raccoglierà i campioni dall’orbita marziana e li riporterà sulla Terra.

Airbus a Stevenage sta guidando il progetto Sample Fetch Rover, a seguito del completamento del rover ExoMars dell’ESA, che dovrebbe ora essere lanciato nell’estate del 2022. La fase iniziale A e i successivi studi B1 per il Sample Fetch Rover sono stati avviati presso Airbus in Stevenage da luglio 2018.

Algoritmi sofisticati per individuare i tubi di campionamento sulla superficie marziana sono già stati sviluppati dal team industriale guidato da Airbus e un braccio robotico dedicato con un’unità di presa per raccogliere i tubi è stato progettato con un pool di industrie europee.

La sistemazione sul lander della NASA e il MSR surface mission profile impongono nuovi requisiti all’SFR locomotion system, che sarà dotato di quattro ruote, più grandi delle sei ruote flessibili utilizzate sull’ExoMars Rover. Tipo, dimensioni e numero di ruote sono stati scelti per affrontare meglio il terreno del sito di atterraggio selezionato, con la velocità e le performance richieste per raggiungere la posizione del deposito e restituire i campioni a tempo debito al lander.

A differenza del rover ExoMars Rosalind Franklin, che ha sei ruote, il Sample Fetch Rover avrà solo quattro ruote. Questo al fine di risparmiare massa e complessità, ma presenta anche sfide in quanto il rover deve muoversi più rapidamente di ExoMars e non rimanere bloccato nel suo viaggio attraverso la superficie. Il Sample Fetch Rover è necessario per percorrere più di 15 km attraverso il Pianeta Rosso per ricercare e raccogliere fino a 36 di 43 sample tubes lasciati dal rover Perseverance. I campioni dovrebbero tornare sulla Terra nel 2031.

L’ultima approvazione per la campagna Mars Sample Return è stata rilasciata dall’ESA nella riunione di novembre 2019.

(Ufficio Stampa Airbus – Photo Credits: NASA JPL CALTECH/Airbus)