Il network globale di Qatar Airways aumenta a oltre 270 voli settimanali verso oltre 45 destinazioni

Qatar Airways continua a mantenere la sua posizione di principale vettore internazionale, operando 270 voli settimanali verso oltre 45 destinazioni. La graduale ricostruzione del network da parte della compagnia aerea continua con i voli ripresi la scorsa settimana verso le seguenti destinazioni:

Budapest (tre voli settimanali, iniziati il 15 giugno).
Dar es Salaam (tre voli settimanali, iniziati il 16 giugno).
Dhaka (tre voli settimanali, iniziati il 15 giugno).
Istanbul (voli giornalieri, iniziati il 13 giugno).
New York (voli iniziati il 19 giugno, tutti i giorni dal 22 giugno e 10 alla settimana dal 2 luglio).

Poiché le restrizioni si attenuano in tutto il mondo, il vettore sta assistendo anche a un aumento delle prenotazioni a causa dei forti livelli di fiducia costruiti con i passeggeri, in quanto la compagnia ha portato a casa oltre 1,8 milioni di persone in modo sicuro e affidabile durante questa crisi. Con la domanda in costante aumento, la scorsa settimana Qatar Airways ha aumentato le frequenze verso le seguenti destinazioni:

Atene (aumentata da tre voli settimanali a voli giornalieri).
Dallas-Fort Worth (aumentata da tre voli settimanali a voli giornalieri).
Dublino (aumentata da cinque voli settimanali a voli giornalieri).
Islamabad (ora opera doppi voli giornalieri).
Giacarta (aumentata da quattro voli settimanali a voli giornalieri).
Karachi (ora opera doppi voli giornalieri).
Lahore (ora opera doppi voli giornalieri).
Milano (aumentata da cinque voli settimanali a voli giornalieri).
Roma (aumentata da sei voli settimanali a voli giornalieri).
Singapore (aumentata da tre voli settimanali a voli giornalieri).

Il vettore nazionale dello stato del Qatar continua inoltre a operare voli giornalieri verso molte destinazioni globali chiave, tra cui Amsterdam, Londra Heathrow, Melbourne, Seoul, Sydney, Tokyo e Zurigo, offrendo una rete resiliente progettata per una forte connettività.

Mantenendo un network globale che non è mai sceso al di sotto delle 30 destinazioni, Qatar Airways è rimasta aggiornata con le ultime procedure aeroportuali internazionali e ha implementato le più avanzate misure di sicurezza e igiene a bordo dei suoi aeromobili e nell’Hamad International Airport (HIA), recentemente votato il miglior aeroporto del Medio Oriente per il sesto anno consecutivo.

Per garantire che i viaggiatori possano pianificare i loro viaggi in tutta tranquillità, la compagnia aerea ha anche esteso le sue politiche di prenotazione per offrire una scelta ancora più ampia ai suoi passeggeri. La compagnia consentirà cambi di data illimitati e i passeggeri possono cambiare la loro destinazione tutte le volte che ne hanno bisogno se si trova entro 5.000 miglia dalla destinazione originale. La compagnia non addebiterà alcuna differenza tariffaria per i viaggi completati prima del 31 dicembre 2020, dopodiché verranno applicate le regole tariffarie. Tutti i biglietti prenotati per viaggi fino al 31 dicembre 2020 saranno validi per due anni dalla data di emissione. Per i termini e le condizioni completi, visitare qatarairways.com/RelyOnUs.

Qatar Airways ha ulteriormente migliorato le misure di sicurezza a bordo per i passeggeri e l’equipaggio di cabina. La compagnia aerea ha implementato diverse modifiche, tra cui l’introduzione di Personal Protective Equipment (PPE) suits per l’equipaggio di cabina a bordo, nonché un servizio modificato che riduce le interazioni tra i passeggeri e l’equipaggio in volo. Ai passeggeri sarà inoltre richiesto di indossare rivestimenti per il viso durante il volo, con il vettore che consiglia ai viaggiatori di portare i propri per motivi di comfort e vestibilità.

L’Hamad International Airport (HIA) ha implementato rigide procedure di pulizia e applicato misure di allontanamento sociale in tutti i suoi terminal.

(Ufficio Stampa Qatar Airways)