Leonardo: sottoscritta una linea di credito Term Loan ESG-linked

Leonardo ha sottoscritto, con un club di banche nazionali ed internazionali, una linea di credito Term Loan ESG-linked di importo pari a €600 milioni, con una durata di 5 anni e con scadenza ad inizio 2027, finalizzata al rimborso di un prestito obbligazionario in scadenza a gennaio 2022. La linea di credito si lega a specifici indicatori ESG, inclusi nella Revolving Credit Facility ESG-linked (RCF-ESG) sottoscritta lo scorso 7 ottobre, tra cui la riduzione delle emissioni di CO2 attraverso l’eco-efficienza dei processi industriali e la promozione dell’occupazione femminile con lauree nelle discipline STEM.

I suddetti parametri ESG contribuiscono inoltre al raggiungimento dei Sustainable Development Goals (SDG) che sono alla base di circa il 50% degli investimenti del Gruppo.

Il raggiungimento degli obiettivi legati agli indicatori ESG attiverà, inoltre, un meccanismo di aggiustamento del margine applicato alla linea di credito.

Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo, ha commentato: “Con la sottoscrizione di questa linea di credito, il 50% delle fonti di finanziamento di Leonardo è ESG-linked a conferma del nostro impegno per la sostenibilità, parte integrante del Piano Industriale e del sistema di incentivazione di Leonardo, e per la finanza sostenibile. Le condizioni di mercato di assoluto interesse ci hanno indotto a sottoscrivere questa linea di credito al fine di rimborsare un prestito obbligazionario in scadenza, un ulteriore passo avanti nella strategia finanziaria disciplinata del Gruppo”.

Il nuovo Term Loan è stato sottoscritto dalle seguenti banche:

Mandated Lead Arrangers e Bookrunners: Banco BPM, BNP Paribas (BNL Lender), BPER Banca Corporate & Investment Banking, Crédit Agricole CIB, Intesa Sanpaolo (IMI – Corporate & Investment Banking Division), UniCredit. UniCredit ha assunto il ruolo di Documentation Agent mentre Intesa Sanpaolo (IMI – Corporate & Investment Banking Division) assumerà il ruolo di Facility Agent. Ai fini dell’operazione, il club di banche è stato assistito da Linklaters e Leonardo da Clifford Chance quali consulenti legali.

(Ufficio Stampa Leonardo)