Airbus ha lanciato nei giorni scorsi al Paris Air Show nuovi fixed and deployable flight recorders per gli aeromobili Airbus, in collaborazione con L3 Technologies. I nuovi dispositivi saranno disponibili in due versioni: un fixed crash-protected Cockpit Voice and Data Recorder (CVDR), in grado di registrare fino a 25 ore di voice and flight data su un single recorder, eLEGGI TUTTO…

Il BEA francese comunica che, a fronte della diffusione in questi giorni di informazioni parziali e spesso approssimative, ha voluto pubblicare delle note al fine di informare i familiari delle vittime e l’opinione pubblica sui primi fatti rilevati, sulla base dell’analisi dei dati rilevati dai registratori di volo, partita il 14 Maggio per l’FDR e il 15 Maggio per ilLEGGI TUTTO…

Il BEA francese ha comunicato che, dopo le operazioni di apertura, pulizia e asciugatura dei moduli di memoria dei registratori di volo, gli investigatori sono stati in grado di scaricare i dati. Le operazioni sono state filmate e registrate nella loro interezza, e sono state eseguite con la presenza di due investigatori tedeschi della BFU, di un ricercatore americano diLEGGI TUTTO…

Il BEA francese ha comunicato che anche il Cockpit Voice recorder (CVR) dell’Airbus A330, precipitato nell’Atlantico il primo Giugno 2009, è stato identificato (alle 21.50 UTC di Lunedì 2 Maggio). E’ stato recuperato e portato a bordo della nave Ile de Sein dal Remora 6000 ROV questa mattina, alle 2.40 UTC del 3 Maggio. (BEA – Bureau d’Enquétes et d’Analyses)LEGGI TUTTO…