ALITALIA, BERLUSCONI: “SE UE NON CI AIUTA PUO’ COMPRARLA LO STATO”

Tempo di lettura: 1 minuto

Nuove dichiarazioni di Silvio Berlusconi sulla vicenda Alitalia. “Nel rispetto dell’Europa andiamo avanti con la compagine di azionisti – ha spiegato il premier in pectore conversando con i giornalisti alla Camera -. Se l’Unione europea non ci aiuta e continua cosi’ Alitalia potrebbe essere acquistata dallo Stato, dalle Ferrovie dello Stato”. Quindi il cavaliere ha aggiunto: “E’ una minaccia, non una decisione”. “Se continuano a zignare allora potremmo prendere una decisione per cui Alitalia se la compra lo Stato. E questo lo dico a chi parla di aiuti di Stato. Noi andiamo avanti con questa compagine di azionisti”, ha sottolineato il cavaliere che ieri aveva dichiarato: ”Per Alitalia abbiamo piu’ imprenditori di quanti ne servano e anche lo Stato potrebbe intervenire”. Tra le voci contrarie a un intervento statale, invece, quella di Susanna Agnelli, presidente di Telethon: “I 300 milioni di euro destinati al recupero di Alitalia sono stati sottratti alla ricerca”. “Telethon e la ricerca – ha ribadito ieri Susanna Agnelli – hanno bisogno di fondi, lo ricordo ora che ci avviciniamo al momento di destinare il nostro 5 per mille”.

(Agr)

Last Updated on