AIRBUS CELEBRA I TRENT’ANNI DAL PRIMO VOLO DELL’A320

Tempo di lettura: 2 minuti

Quando il primo A320 ha effettuato il suo primo volo 30 anni fa, pochi avrebbero potuto prevedere come questo jet single aisle avrebbe trasformato l’industria del trasporto aereo e Airbus stessa. Il primo decollo dell’A320, da Toulouse-Blagnac, adiacente alla sede di Airbus, ha aperto nuovi standard, con l’uso di controlli digitali computerizzati fly-by-wire su un aereo di linea civile e con l’introduzione di una fusoliera con una più ampia sezione trasversale, che ha consentito alle compagnie aeree di offrire ai passeggeri sedili più spaziosi e un corridoio più ampio. Tre decenni più tardi, la linea di prodotti A320 prosegue ad essere la famiglia di aeromobili single-aisle best-seller nel mondo, con ordini totali superiori a 13.000 aerei e un tasso di produzione che si traduce in un aereo che esce dalla final assembly line di Airbus ogni sette ore. I numeri registrati dall’A320 n° 1 durante la sua vita come testbed aircraft sono altrattanto imponenti. Questo jet è stato pilotato da 110 diversi test pilots di Airbus e accompagnato da diverse decine di flight test engineers. Tra i suoi compiti, l’in-flight evaluations di 29 differenti jet engines, così come lo sviluppo e la certificazione di molti sistemi Airbus. Prima del suo ritiro nel 2016, l’A320 n° 1 è diventato “Flight Lab 1”, utilizzato per le prove a sostegno dell’iniziativa sponsorizzata dall’Unione Europea Clean Sky e del programma di ricerca SESAR Single European Sky. Il primo volo dell’A320, svolto il 22 Febbraio 1987, è durato 3 ore e 23 minuti. Oggi, un aereo di linea A320 family decolla o atterra da qualche parte nel mondo ogni due secondi, con più di 7.400 velivoli consegnati da Airbus e più di 11,5 miliardi di passeggeri trasportati.

(Ufficio Stampa Airbus)

Ultima modifica: