VOLOTEA SOTTOSCRIVE NUOVAMENTE A PALERMO IL PROGETTO “PAURA DI VOLARE? NO PROBLEM!”

VOLOTEA SOTTOSCRIVE NUOVAMENTE A PALERMO IL PROGETTO “PAURA DI VOLARE? NO PROBLEM!”

Volotea logoLa paura di volare colpisce molte più persone di quanto si possa immaginare e, nei casi più gravi, paralizza completamente i viaggiatori, portandoli a rinunciare a vacanze da sogno o a importanti trasferte di lavoro. Per questo motivo, forte del successo della passata edizione, Volotea, la compagnia aerea low cost che collega medie e piccole destinazioni in Europa, ha deciso di sottoscrivere nuovamente “Paura di Volare? No Problem!”, il progetto pensato appositamente per aiutare chi soffre della fobia del volo. Insieme al vettore scendono in pista Comune di Palermo, Gesap, ENAV e Asp Palermo. “Dopo lo scorso anno, siamo convinti che la paura di volare si possa combattere – commenta Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia -. Per questo abbiamo accettato con entusiasmo di partecipare al nuovo capitolo del progetto “Paura di Volare? No Problem!”, che affronta la tematica in modo serio ed efficace. La fobia dell’aereo non può e non deve essere sottovalutata: proprio per questo prestiamo particolare attenzione alla formazione dei nostri equipaggi, sempre disponibili e attenti ai passeggeri che più si agitano all’idea di decollare”.

Suddiviso in due moduli, “Paura di Volare? No Problem!” prevede inizialmente un percorso terapeutico studiato dagli esperti dell’Asp di Palermo, che si articola in incontri singoli e di gruppo, affiancati a vere e proprie simulazioni che riproducono le tipiche situazioni a bordo di un aereo. In un secondo momento, grazie al contributo di Volotea che mette a disposizione 63 biglietti aerei, gli iscritti al corso avranno l’opportunità di affrontare “dal vivo” le proprie ansie e, sempre supportati dello staff di psicologi, provare un viaggio andata/ritorno da Palermo a Napoli. “Il nostro personale, che ha già familiarità su come relazionarsi con passeggeri che soffrono di questa particolare fobia, – continua Rebasti – si è reso disponibile per rispondere a dubbi e perplessità dei più timorosi. E una speciale sessione del corso verrà organizzata a bordo di un nostro aeromobile che simulerà tutte le fasi del decollo, per permettere ai partecipanti di familiarizzare con la cabina e con le sue dinamiche”.

“Paura di Volare? No Problem!” sembra aver aiutato tantissimi passeggeri che oggi possono tranquillamente viaggiare in aereo: secondo i dati raccolti, infatti, tutti i pazienti che hanno seguito il percorso terapeutico lo scorso anno sono riusciti a superare la propria avversione al volo.

(Ufficio Stampa Volotea)

Last Updated on