ATR: BANGKOK AIRWAYS SIGLA ORDINE PER QUATTRO ULTERIORI ATR 72-600

Tempo di lettura: 2 minuti

ATR logoLa compagnia aerea thailandese Bangkok Airways e ATR hanno firmato un contratto per l’acquisto di quattro ulteriori ATR 72-600. La cerimonia della firma ha avuto luogo presso l’Airshow di Singapore. L’accordo ha un valore di oltre 100 milioni di dollari e consentirà alla compagnia aerea di continuare il processo di modernizzazione e armonizzazione della sua flotta regionale attorno agli ATR 72-600. Oggi, Bangkok Airways gestisce una flotta di 15 velivoli ATR, nove ATR 72-600 e sei ATR 72-500 che vengono progressivamente sostituiti con l’introduzione del nuovo ATR -600. Le consegne di questi quattro aerei aggiuntivi, configurati con 70 posti, si svolgerà tra ottobre 2018 e marzo 2019.

Bangkok Airways ha utilizzato aerei ATR da oltre due decenni. Negli ultimi anni la compagnia aerea ha aumentato considerevolmente la sua flotta ATR, da otto velivoli all’inizio del 2014 agli attuali 15, sviluppando nuove rotte, aumentando le frequenze e introducendo il comfort e la versatilità operativa degli ATR -600 attraverso la propria rete nazionale e regionale.

La compagnia aerea è un ottimo esempio dell’idoneità dell’aeromobile ATR per le operazioni a corto raggio e inter-isole nel Sud-est asiatico. Gli aerei ATR presentano i costi operativi più bassi e le credenziali più ecologiche tra tutti gli aerei regionali della loro categoria. Sono stati, di gran lunga, la scelta preferita dei vettori del Sud-est asiatico nell’ultimo decennio. Dal 2007, il numero di ATR attivi nei paesi dell’ASEAN si è moltiplicato per cinque, da 50 a quasi 250.

Commentando la firma all’Airshow di Singapore, Christophe Clarenc, Bangkok Airways Senior Vice President – Technical, ha dichiarato: “Dall’introduzione del nostro primissimo ATR nel 1994 abbiamo sviluppato una partnership solida e proficua che ha contribuito in modo sostanziale a fornire servizi aerei in tutto il paese, sviluppando così affari e turismo. Gli ATR hanno dimostrato da anni di essere l’aereo giusto per creare nuove rotte e espandere in modo efficiente le reti regionali. La progressiva armonizzazione della nostra flotta regionale con ATR 72-600 offre ai nostri clienti di fascia alta i migliori standard di comfort e ci consolida ulteriormente come Asia’s Boutique Airline”.

Christian Scherer, Chief Executive Officer di ATR, ha dichiarato: “Ringraziamo vivamente Bangkok Airways per il loro impegno e la fiducia di lunga data nei confronti del nostro velivolo. Nell’ultimo decennio ATR ha registrato una crescita notevole in Asia e Bangkok Airways ha contribuito in modo determinante a questo successo, non solo con l’espansione della propria flotta di ATR, ma anche perché sono un punto di riferimento per lo sviluppo di reti con aerei eco-efficienti e versatili. Più globalmente, il velivolo ATR ha creato l’anno scorso circa 70 nuove rotte nei paesi asiatici, generando oltre un milione di posti aggiuntivi e opportunità di guadagno per i propri operatori. Questa capacità di generare opportunità di business è chiaramente un punto chiave della nostra eccezionale espansione in Asia”.

(Ufficio Stampa ATR)

Last Updated on