GE ANNUNCIA IL NOME DEL SUO ADVANCED TURBOPROP: GE CATALYST ENGINE

Tempo di lettura: 3 minuti

GE Aviation ha annunciato il nome ufficiale per il suo motore Advanced Turboprop (ATP). ATP è ora il GE Catalyst Advanced turboprop engine, un nome che rappresenta l’impegno di GE Aviation nel guidare il ??turboprop market attraverso l’innovazione. Ciò comprende: migliori performance attraverso una tecnologia comprovata; semplificazione dell’esperienza di volo riducendo il carico di lavoro del pilota; creazione di uno standard più elevato di servizi e supporto personalizzati attraverso il digitale.

“Il motore GE Catalyst sta ridefinendo ciò che può fare un turboprop per piloti, aerei e Business and General Aviation operators”, ha detto Paul Corkery, general manager for GE Aviation Turboprops.

Il motore GE Catalyst è il primo motore completamente nuovo in oltre 30 anni nel BGA market. Ci sono attualmente 98 tecnologie brevettate nel motore, che utilizza anche tecnologie collaudate dai più grandi motori di GE. È il primo motore turboelica della sua categoria a introdurre two stages of variable stator vanes e cooled high-pressure turbine blades. Funziona con un overall pressure ratio di 16:1, il migliore del settore, consentendo al motore di ridurre del 20% i consumi, con una cruise power superiore del 10% rispetto alle offerte della concorrenza nella stessa classe di dimensioni. A 4.000 ore offre il 33% di tempo in più tra una revisione e l’altra rispetto al suo principale concorrente.

GE ha incorporato nuove tecniche di produzione come la stampa 3D per consentire una progettazione dei componenti più avanzata e un numero ridotto di pezzi.

Quando installato sul Denali, questo motore consentirà un’esperienza di cabina più ampia, con una cabin altitude di 6.000 piedi a una cruising altitude di 30.000 piedi.

GE sta introducendo il primo Full Authority Digital Engine and Propeller Control (FADEPC) per il BGA turboprop market. E’ l’alternativa ai tradizionali turboprop hydro-mechanical, multiple-lever control systems. GE Aviation ha sfruttato la sua esperienza nell’integrazione dei controlli sul motore per sviluppare un controllo a leva singola, che offre un’esperienza “jet-like” per ridurre il carico di lavoro del pilota e massimizzare le performance senza superare i limiti del motore. Il FADEPC include una automatic auto-start function e enhanced integrated functions.

GE Catalyst è stato progettato con un DNA digitale, per preventative health maintenance, al fine di evitare riparazioni inutili o tempi di inattività, utilizzando la più recente tecnologia utilizzata dalle compagnie aeree commerciali. Il motore è dotato di sensori in grado di acquisire molti dati. Inoltre, il sistema di controllo digitale completamente integrato di GE Catalyst fornisce l’architettura necessaria per definire un supporto personalizzato. Il sistema raccoglie i dati delle performance durante ogni volo e può determinare l’ambiente in cui il motore sta volando, la salute del motore durante il volo, nonché la salute dei comandi e degli accessori. I dati basati su cloud vengono trasmessi e raccolti per creare una simulazione virtuale – o un “gemello digitale” – di ogni motore Catalyst che entra in servizio. Con questi dati, gli operatori possono aggiungere dati meteo, di volo e di flotta per confrontare le performance effettive rispetto a quanto previsto. GE Aviation può inviare avvisi specifici per numeri di serie del motore.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Last Updated on