AER LINGUS INAUGURA LA ROTTA DIRETTA DUBLINO-SEATTLE

AER LINGUS INAUGURA LA ROTTA DIRETTA DUBLINO-SEATTLE

Aer Lingus ha inaugurato nella giornata di venerdì 18 maggio il primo volo da Dublino verso Seattle operato da un Airbus A330-200, nominato Saint Keeva. Il nuovo servizio diretto Dublino-Seattle opererà 4 volte alla settimana durante tutto l’anno con una disponibilità di 2218 posti settimanali a/r e segna l’inizio dell’accordo di interlinea con Alaska Airlines.

Seattle è la seconda nuova tratta transatlantica che viene lanciata da Aer Lingus per l’estate 2018; il servizio Dublino-Filadelfia, attivo dal mese di marzo, ha riscosso talmente tanto successo da attivare un servizio giornaliero aggiuntivo nel periodo di picco estivo. Per quanto riguarda l’Italia, il servizio Roma-Seattle via Dublino, sarà operativo 4 volte alla settimana durante il periodo estivo (lunedì, mercoledì, venerdì e domenica) e 3 volte alla settimana durante l’inverno (martedì, giovedì e sabato).

Mike Rutter, Chief Operating Officer di Aer Lingus, ha commentato il volo inaugurale: “Siamo entusiasti di aver avviato il primo ed unico collegamento diretto tra l’Irlanda e Seattle, con 4 voli settimanali. Seattle è una destinazione che promette bene per Aer Lingus dato il forte legame commerciale tra i due territori che la rende un’importante rotta per i viaggi di lavoro – ed anche per i viaggi turistici – come dimostra la forte domanda di biglietti in classe business. L’accordo di interlinea con Alaska Airlines ci consente di offrire ai nostri clienti collegamenti senza soluzione di continuità verso ulteriori 40 destinazioni servite da Alaska Airlines, incluse le Hawaii e l’Alaska. Inoltre garantiamo l’accessibilità in Irlanda, e di conseguenza in Europa, ai 44 milioni di viaggiatori provenienti dall’Alaska”.

Seattle, proprio come San Francisco, si sta rapidamente affermando come uno dei principali hub tecnologici del Nord America ed è già sede di colossi mondiali della tecnologia, tra cui Microsoft e Amazon, entrambe largamente operative in Irlanda. Boeing, azienda costruttrice di aeromobili, è stata fondata a Seattle e proprio lì Starbucks aprì il suo primo negozio, dove tutt’ora ha una presenza molto significativa.

L’estate 2018 segna la programmazione a lungo raggio più ampia di sempre per Aer Lingus con un’offerta di ben 2,75 milioni di posti attraverso l’Atlantico. In aggiunta alle nuove rotte per Seattle e Filadelfia, la programmazione estiva transatlantica della compagnia offre capacità aggiuntiva su altre tratte tra cui un servizio giornaliero per San Francisco e per Los Angeles e due voli giornalieri per Chicago. La rotta per Miami, lanciata a fine estate 2017 e consolidatasi anche come rotta invernale, sarà operativa tre volte alla settimana durante il periodo estivo. La rotta per Miami combinata a quella per Orlando, che opera 4 volte a settimana, offre una connessione diretta giornaliera tra Irlanda e Florida per tutta l’estate 2018.

La rotta verso Washington continua ad essere operativa su base giornaliera per il periodo estivo con una disponibilità addizionale del 31% su quattro voli settimanali grazie all’impiego di un Airbus A330-300.

I viaggiatori transatlantici di Aer Lingus si avvantaggiano del fatto che l’aeroporto di Dublino è un importante gateway transatlantico che offre il servizio di Pre-Clearance statunitense. A differenza di qualsiasi altra capitale europea, gli ospiti che partono o fanno scalo nell’aeroporto di Dublino effettuano tutte le procedure di dogana e immigrazione prima dell’imbarco assicurandosi un’uscita rapida all’arrivo negli Stati Uniti.

L’avvio della rotta Dublino-Seattle segna anche l’inizio della partnership, recentemente annunciata, tra Aer Lingus e Alaska Airlines. Entrambi i vettori opereranno come parte di un accordo di interlinea che consentirà ai viaggiatori di Aer Lingus di collegarsi, via Seattle, con un’ampia varietà di destinazioni su tutta la costa occidentale; mentre i viaggiatori provenienti dall’Alaska, sorvolando l’Atlantico, avranno l’opportunità di raggiungere l’Irlanda e altre destinazioni in Europa. Come parte del servizio, i clienti che viaggiano con Alaska ed Aer Lingus hanno la possibilità di spedire i propri bagagli direttamente alla destinazione finale e possono accumulare e riscattare punti miglia/AerClub con entrambi i vettori.

“Per oltre 800.000 Washingtoniani questo nuovo collegamento è avvalorato non solo dalle loro radici ancestrali irlandesi ma anche dal fatto che i due territori sono legati della tecnologia – settore in espansione – e dal fatto che questa sia un’ulteriore opportunità per i viaggiatori che vanno e provengono dall’Irlanda”, ha dichiarato Stephanie Bowman, Port of Seattle Commissioner. “Questo può essere visto come un piccolo tesoro ad entrambe le estremità dell’arcobaleno”.

“Siamo entusiasti di accogliere Aer Lingus nel nostro aeroporto e nel portfolio Alaska Global Partners”, ha dichiarato Andrew Harrison, Chief Commercial Officer di Alaska Airlines. “L’Europa è la prima scelta tra i membri Mileage Plan per guadagnare miglia attraverso le compagnie aeree partner. Per i nostri membri avere un servizio non-stop da Seattle a Dublino significa avere una nuova opportunità di guadagnare miglia attraverso voli diretti verso oltre 70 destinazioni europee”.

Le tariffe da Roma per Seattle partono da €259 a tratta, tasse e spese incluse, se prenotate come viaggio di ritorno. Visitare www.aerlingus.com per ulteriori informazioni.

Aer Lingus offre voli annuali e stagionali dall’Italia per raggiungere la città irlandese di Dublino, le città americane di New York, Boston, Chicago, Los Angeles, Miami, Hartford, Seattle e la città canadese di Toronto. Direttamente da www.aerlingus.com, è possibile non solo volare con le tariffe più economiche, ma anche acquistare un voucher regalo, prenotare il proprio albergo, prenotare l’assicurazione di viaggio e noleggiare un’auto.

(Ufficio Stampa Aer Lingus)

Last Updated on