LUFTHANSA STABILISCE UN NUOVO FUEL EFFICIENCY RECORD

Tempo di lettura: 2 minuti

Lufthansa Group ha stabilito un nuovo fuel efficiency record. Nel 2017 gli aeromobili della passenger fleet hanno richiesto una media di soli 3,68 litri di cherosene per trasportare un passeggero 100 chilometri (2016: 3,85 l/100 pkm). Ciò rappresenta un miglioramento del 4,5% rispetto all’anno precedente. Lufthansa Group ha quindi più che soddisfatto l’airline industry target che prevede guadagni annuali di efficienza dell’1,5%. Tutte le compagnie aeree appartenenti al Gruppo hanno contribuito a questo risultato.

“Questo è il risultato positivo dei nostri programmi di modernizzazione ed efficienza della flotta, per rendere le nostre operazioni il più possibile rispettose dell’ambiente. Continueremo a investire in aerei economici, silenziosi e a basso consumo di carburante. Vogliamo svolgere un ruolo di leader nella nostra industria nell’importante settore della sosteniblità”, afferma Carsten Spohr, Chairman of the Executive Board and CEO of Deutsche Lufthansa AG, nella sua prefazione al Sustainability Report “Balance”, pubblicato oggi.

Lufthansa Group lavora continuamente e sistematicamente per migliorare la compatibilità ambientale dei servizi offerti a livello internazionale. Nel 2017 il gruppo ha commissionato 29 nuovi velivoli, tra cui i modelli A350-900, A320neo e Bombardier C Series ad alta efficienza. In totale, Lufthansa Group ha attualmente circa 190 aerei che dovrebbero essere consegnati entro il 2025.

Inoltre, gli esperti di fuel efficiency di Lufthansa Group hanno implementato un totale di 34 progetti per il risparmio di carburante nel 2017, che hanno ridotto in modo sostenibile le emissioni di CO2 di circa 64.400 tonnellate. La quantità di cherosene risparmiato è di 25,5 milioni di litri, equivalente alla quantità consumata da circa 250 return flights sulla rotta Monaco-New York con l’Airbus A350-900. L’effetto finanziario positivo di queste misure ammonta a 7,7 milioni di EUR.

Informazioni esaustive, cifre chiave e interviste su questi e altri argomenti sono disponibili nel 24th Sustainability Report “Balance” pubblicato oggi da Lufthansa Group. Le segnalazioni sono conformi agli standard GRI internazionalmente riconosciuti della Global Reporting Initiative.

La storia di copertina del rapporto, intitolata “Creating value sustainably”, fornisce agli stakeholder di Lufthansa Group e al pubblico interessato una panoramica sul modo in cui il Gruppo opera in modo sostenibile e responsabile lungo la sua value chain, generando valore aggiunto per la compagnia, i suoi clienti, dipendenti, azionisti, partner e la società in generale.

Con oltre 130.000 dipendenti in tutto il mondo, Lufthansa Group è uno dei più grandi datori di lavoro e tra le aziende più interessanti della Germania. La diversità della forza lavoro è un aspetto chiave del successo della compagnia: 147 nazionalità sono rappresentate, da tutto il mondo. Lufthansa Group supporta dipendenti e dirigenti con un ambiente di lavoro attraente e modelli flessibili di orario di lavoro, modelli che tengono conto delle loro diverse esigenze in diverse fasi della loro vita, ad es. accordi part-time e di home-office. Il Gruppo attribuisce particolare importanza alla promozione e alla qualificazione dei propri dipendenti, in quanto rappresentano il successo aziendale di Lufthansa Group.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Last Updated on