BOEING: NUOVI ORDINI PER LE FAMIGLIE 737 MAX, 787 DREAMLINER E 777

Tempo di lettura: 4 minuti

Boeing e un cliente non identificato hanno raggiunto un accordo durante il Farnborough International Airshow 2018 per ulteriori 100 737 MAX. L’impegno ha un valore di listino di $11,7 miliardi e si rifletterà sul sito Web ordini e consegne di Boeing una volta finalizzato. “Siamo onorati che così tanti clienti continuino a vedere il valore ineguagliabile della famiglia di aeroplani 737 MAX e stiano tornando a effettuare ordini ripetuti, un impegno significativo che riflette la forte domanda per il MAX e la salute del single-aisle market”, ha affermato Ihssane Mounir, senior vice president of Commercial Sales & Marketing for The Boeing Company.

Boeing e Hawaiian Airlines hanno annunciato un ordine ieri per 10 787-9 Dreamliner, del valore di $2,82 miliardi a prezzi di listino. L’accordo include anche i diritti di acquisto per 10 787 aggiuntivi. “Le performance operative del Dreamliner e la cabina ideale per i passeggeri ne fanno un aereo ottimale per servire come nostra ammiraglia del futuro”, ha affermato Peter Ingram, presidente e CEO di Hawaiian Airlines. “L’aeromobile offre ad Hawaiian più capacità di posti e un range più ampio, per espandersi all’interno della nostra rete attuale e offrire nuove destinazioni da e verso l’Asia del Pacifico e il Nord America”. Hawaiian ha annunciato a marzo di aver selezionato il 787-9 Dreamliner per operare rotte a medio e lungo raggio, firmando una lettera di intenti per l’aereo.

Boeing Global Services fornirà ad Hawaiian Airlines nuovi aircraft transition support services, come training e initial provisioning, per assicurare un passaggio senza intoppi dai precedenti velivoli widebody.

“Siamo lieti di dare il benvenuto ufficialmente ad Hawaiian Airlines nella famiglia 787 Dreamliner. Hawaiian ha intrapreso un incredibile percorso di crescita e siamo onorati che hanno scelto il Dreamliner per portare la compagnia aerea al livello successivo”, ha dichiarato Kevin McAllister, president and chief executive officer of Boeing Commercial Airplanes. “Non vediamo l’ora di consegnare il Dreamliner ad Hawaiian e di supportarli con servizi integrati che li aiutino a operare in modo più efficiente e ad abbassare i costi”.

Questo ordine estende il successo di vendita, con quasi 1.400 unità vendute e più di 700 consegnate. “Continuiamo a vedere una forte domanda del mercato per il Dreamliner e le sue capacità: più le compagnie aeree vedono ciò che questo aereo può fare e più i passeggeri sperimentano il Dreamliner, più chiamate riceviamo, come nuovo ordine o ordine ripetuto”, ha dichiarato Ihssane Mounir, senior vice president of Commercial Sales & Marketing for The Boeing Company.

Boeing e il locatore di aeromobili con sede a Dubai, Novus Aviation Capital, hanno annunciato il primo accordo diretto con Boeing per un massimo di quattro 777-300ER (Extended Range) al Farnborough International Airshow 2018. L’impegno ha un valore di listino di $1,44 miliardi e si rifletterà sul sito Web ordini e consegne di Boeing una volta finalizzato.

Boeing e due compagnie aeree non divulgate hanno raggiunto accordi per acquistare un totale di 15 787-9 Dreamliner del valore di $4,2 miliardi ai prezzi di listino correnti. Una delle compagnie aeree diventerebbe un nuovo cliente del 787. La seconda compagnia aerea aggiunge altri 787 alla propria flotta Dreamliner. Entrambi gli impegni si rifletteranno sul sito Web ordini e consegne di Boeing una volta finalizzati. “Questo è l’effetto Dreamliner. I nuovi clienti delle compagnie aeree sono attirati dal potenziale dell’aereo, mentre i clienti esistenti hanno sperimentato tutti questi vantaggi di prima mano e vogliono far crescere la propria flotta con più 787 Dreamliner”, ha detto Ihssane Mounir, senior vice president of Commercial Sales and Marketing for The Boeing Company. “La forte preferenza del mercato per il 787 sta assicurando il suo status di velivolo widebody più venduto nella storia”.

I nuovi impegni continuano la dinamica delle vendite di Boeing sul programma 787 Dreamliner. Con gli ordini annunciati durante il Farnborough Airshow, Boeing ha raggiunto quasi 100 ordini netti per il 787 quest’anno, oltre a raggiungere ulteriori impegni che saranno finalizzati nei prossimi mesi. Complessivamente, 71 clienti hanno acquistato circa 1.400 aeroplani. La metà dei clienti è tornata per piazzare gli ordini successivi.

Boeing e British Airways hanno annunciato oggi un impegno per tre aerei 777-300ER (Extended Range). British Airways assumerà i 777 in leasing operativo con una società di leasing. “Siamo lieti che British Airways, una delle principali compagnie aeree del mondo, abbia nuovamente scelto il Boeing 777 per la sua flotta a lungo raggio”, ha affermato Ihssane Mounir, senior vice president of Commercial Sales & Marketing for The Boeing Company. British Airways è uno dei maggiori operatori mondiali del jet, opera 58 777-200ER e 777-300ER attraverso la sua rete globale. British Airways vola anche 28 787 Dreamliner e oltre 30 747-400.

Il 777-300ER può ospitare fino a 386 passeggeri in una configurazione a tre classi e ha un range massimo di 7.930 miglia nautiche (14.685 km).

British Airways, parte del gruppo International Airlines Group, è una delle principali compagnie aeree globali premium e la più grande compagnia aerea internazionale nel Regno Unito. La compagnia aerea ha la sua base a Londra Heathrow, l’aeroporto internazionale più trafficato del mondo, e vola verso più di 200 destinazioni in 75 paesi in tutto il mondo. British Airways ha una flotta di oltre 280 velivoli.

(Ufficio Stampa Boeing)

Last Updated on