LEONARDO FIRMA ACCORDO CON AIREON PER OFFRIRE SOLUZIONI DI NAVIGAZIONE AEREA SEMPRE PIU’ AVANZATE

Tempo di lettura: 3 minuti

Leonardo ha siglato un Memorandum of Understanding con Aireon LLC, la prima società al mondo ad aver sviluppato un sistema di sorveglianza del traffico aereo basato su dati ADS-B (Automatic Dependent Broadcast) satellitari. L’accordo consentirà a Leonardo di integrare i dati ADS-B nel proprio sistema di gestione del traffico aereo (ATM – Air Traffic Management) LeadInSky, permettendo di offrire soluzioni ancora più avanzate agli ANSP (Air Navigation Service Provider), ossia ai fornitori di servizi di navigazione aerea.

LeadInSky è il sistema automatico di gestione del traffico aereo di ultima generazione di Leonardo. Offre un maggior livello di sicurezza tramite ridondanze multilivello e funzionalità di disaster recovery, garantendo un alto grado di disponibilità e di elaborazione dei dati a tutti i livelli.

LeadInSky è, inoltre, progettato per consentire una capacità di controllo senza soluzione di continuità, utilizzando informazioni provenienti da una varietà di fonti per fornire un quadro completo del traffico aereo: dalla partenza, alla rotta, fino all’atterraggio degli aeromobili. Integrando i dati ADS-B satellitari nel sistema LeadInSky, Leonardo consentirà ai fornitori di servizi di navigazione aerea di ottimizzare dinamicamente le rotte di volo e migliorare la gestione dello spazio aereo, utilizzando un set unico di dati in tempo reale sullo spostamento degli aeromobili dotati di ADS-B.

“Questo accordo con Aireon rafforzerà ulteriormente la posizione di LeadInSky come soluzione di riferimento per i fornitori di servizi di navigazione aerea”, ha affermato Davide Cioppi, Senior Vice President Traffic Control Systems nell’ambito della divisione Sistemi per la Sicurezza e le Informazioni di Leonardo. “I dati ADS-B satellitari saranno integrati senza soluzione di continuità nel sistema ATM di LeadInSky e forniranno agli utenti finali una serie di informazioni senza precedenti, utilizzabili per migliorare la sicurezza e ottimizzare le operazioni delle ANSP. Avere a disposizione una gamma completa di dati, globale e in tempo reale, cambierà il settore della gestione del traffico aereo così come lo conosciamo oggi. Leonardo è pronta a supportare questo importante sviluppo tecnologico”.

“Siamo lieti di collaborare con Leonardo”, ha affermato Cyriel Kronenburg, Vice President of Aviation Services di Aireon. “Si tratta di un accordo pensato per i nostri clienti che gestiscono servizi di navigazione aerea. L’integrazione continua di questo tipo di dati nei sistemi ATM è fondamentale per l’implementazione e l’utilizzo di questo genere di informazioni in tutto il mondo. Grazie all’inserimento dei dati di Aireon nel sistema ATM di Leonardo come ulteriore sorgente di informazione, anche il training e l’utilizzo del sistema saranno più semplici.

Il servizio dati di Aireon sarà operativo entro la fine del 2018, poco dopo il completamento della costellazione di satelliti Iridium NEXT. In totale, la costellazione sarà composta da 66 satelliti operativi a bassa orbita terrestre, nove sistemi di back up, oltre ad altri sei a terra, che forniranno una sorveglianza globale.

Inoltre, il 7 settembre, il Consiglio di Amministrazione di Leonardo, riunitosi sotto la presidenza di Gianni De Gennaro, ha deliberato di procedere all’esercizio del diritto di prelazione sull’acquisto del 98,54% di Vitrociset, società di cui Leonardo detiene attualmente l’1,46%, a fronte della notifica dell’offerta ricevuta in data 9 agosto u.s. L’operazione crea valore contribuendo al rafforzamento di Leonardo nel suo core business dei Servizi, in particolare della Logistica, del Simulation & Training e delle Operazioni Spaziali, incluso il segmento Space Surveillance and Tracking. Inoltre tale iniziativa consente di consolidare la filiera nazionale nel settore dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, aumentandone la competitività con prospettive di mercato significative. Successivamente saranno valutati i più opportuni assetti societari, anche contemplando la possibilità di ingresso di altri attori, in grado di contribuire al miglior posizionamento di Vitrociset nei business di riferimento.

Vitrociset offre servizi e soluzioni specialistiche per sistemi complessi nei settori Difesa e Sicurezza, Spazio, Trasporti e Infrastrutture Critiche; con 989 dipendenti, di cui ca. 630 in Italia, nel 2017 la società ha generato ricavi pari a ca.163 milioni di euro ed ordini pari a ca. 236 milioni di euro. L’operazione è soggetta a specifiche condizioni tra cui le autorizzazioni Golden Power e Antitrust.

(Ufficio Stampa Leonardo)

Last Updated on