BRUSSELS AIRLINES CONTINUA A INVESTIRE NEL NETWORK AFRICANO

Tempo di lettura: 2 minuti

Brussels Airlines continua a investire nel mercato africano, rafforzando ulteriormente la sua offerta di voli da e per il continente. A partire dal prossimo anno, la compagnia aerea aggiungerà 3 voli extra a settimana verso Banjul (Gambia), servendo quindi la destinazione ogni giorno invece di quattro volte alla settimana, e opererà 3 delle 7 frequenze settimanali verso Dakar (Senegal) come volo diretto, senza scalo in un altro aeroporto africano.

I voli verso Mumbai di Bruxelles Airlines, che sono stati lanciati a marzo 2017, verranno interrotti il 6 gennaio per motivi economici, in quanto il percorso non fornisce i risultati previsti. Allo stesso tempo, i passeggeri hanno ancora ampie opzioni di viaggio alternative via Francoforte, Monaco e Zurigo grazie alle compagnie aeree partner di Lufthansa Group, Lufthansa e SWISS. La capacità di volo utilizzata verso Mumbai sarà sfruttata per rifocalizzarsi sull’Africa, il core business intercontinentale di Brussels Airlines.

I clienti che hanno prenotato voli da o per Mumbai dopo il 6 gennaio verranno contattati da Brussels Airlines e verranno offerte soluzioni di viaggio alternative per raggiungere la loro destinazione finale.

Sulla rete a corto raggio, Brussels Airlines aggiunge due nuove destinazioni: a partire da ottobre Kiev (Ucraina) sarà servita 4 volte alla settimana e a febbraio verrà lanciato un servizio 3 volte alla settimana verso Wroclaw (Polonia). Inoltre, la compagnia aerea aggiungerà ulteriori frequenze a destinazioni esistenti nella stagione invernale, tra cui Alicante, Billund, Bordeaux, Faro, Ginevra, Lisbona, Malaga e Tel Aviv.

Anche quest’anno Brussels Airlines sta facendo un investimento significativo nel suo prodotto a lungo raggio e nell’esperienza complessiva a bordo, rinnovando gradualmente le cabine dei suoi dieci aerei Airbus A330, lanciando una nuova Business Class, una Economy Class rinnovata e, per la prima volta, una Premium Economy Class in una cabina separata. Il primo velivolo rinnovato sarà pronto a dicembre.

(Ufficio Stampa Brussels Airlines)

Ultima modifica: