BOEING E CATHAY PACIFIC ANNUNCIANO CHE DONERANNO IL PRIMO 777 AD UN MUSEO AERONAUTICO

Tempo di lettura: 2 minuti

Boeing e Cathay Pacific hanno annunciato che doneranno il primo Boeing 777 al Pima Air & Space Museum in Arizona, una delle più grandi strutture del mondo dedicate alla celebrazione del settore aerospaziale. L’aereo (line number WA001 e registrazione B-HNL) ha volato dalla base di Cathay Pacific a Hong Kong a Tucson, in Arizona, il 18 settembre. Il jet sarà esposto in permanenza al museo insieme a più di 350 altri importanti aerei.

Boeing ha volato con il 777-200 la prima volta il 12 giugno 1994 e ha continuato a usarlo come test airplane per diversi anni. L’aeromobile è entrato a far parte della flotta Cathay Pacific nel 2000, trasportando i passeggeri attraverso la rete globale della compagnia aerea fino a quando non è andato in pensione all’inizio di quest’anno.

Dal suo primo volo, il programma 777 è diventato il twin-engine, twin aisle airplane di maggior successo al mondo. Cathay Pacific era uno dei clienti originali e oggi opera una delle più grandi flotte 777.

“Cathay Pacific è stata determinante nell’enorme successo del programma 777. La compagnia aerea ha contribuito notevolmente al design originale dell’aereo e da allora è uno dei suoi più grandi ambasciatori. Ora sono clienti di lancio per il nostro nuovo 777X. Siamo entusiasti di collaborare con Cathay a questa donazione al museo, come un modo per condividere la straordinaria storia del Boeing 777 per anni”, ha dichiarato Kevin McAllister, Boeing Commercial Airplanes President and CEO.

Negli anni ’90, Cathay Pacific fu una compagnie aeree che fornirono input per il 777 durante la fase di progettazione. Ciò ha dato alla compagnia aerea di Hong Kong un’opportunità unica per affinare le caratteristiche del velivolo in base alle sue esigenze. Tra le richieste c’erano una cabin cross-section simile al Boeing 747, un moderno glass cockpit, fly-by-wire system e costi operativi inferiori.

Rupert Hogg, Cathay Pacific Chief Executive Officer, ha dichiarato: “Essendo il primo 777 al mondo, B-HNL occupa un posto molto speciale nella storia della nostra compagnia aerea e dell’aviazione commerciale, e siamo molto contenti che presto porterà divertimento agli appassionati nella sua nuova casa in Arizona. Il nostro velivolo 777-200 ci ha servito eccezionalmente bene negli ultimi due decenni e, man mano che li ritireremo progressivamente nei mesi a venire, non vediamo l’ora di accogliere gli state-of-the art 777-9 nella nostra flotta dal 2021”, ha aggiunto.

(Ufficio Stampa Boeing – Cathay Pacific – Photo Credits: Cathay Pacific)

Ultima modifica: