Tempo di lettura: 3 minuti

British Airways sta per lanciare i voli diretti verso la seconda città più grande del Giappone, Osaka. Il servizio quattro volte alla settimana decollerà dal 31 marzo 2019 con voli in partenza dal Terminal 5 di Heathrow e atterraggio all’aeroporto internazionale di Osaka Kansai. La nuova rotta porta il numero di voli giornalieri tra Londra e Giappone offerti come parte dell’attività congiunta di British Airways con Japan Airlines fino a 32 alla settimana. Japan Airlines offrirà anche un code share sul nuovo servizio, rafforzando ulteriormente il business congiunto e offrendo ai clienti maggiori opportunità di guadagnare e riscattare i punti fedeltà Avios attraverso la rete.

Sean Doyle, Director of Network and Alliances di British Airways, ha dichiarato: “I nostri partner Japan Airlines e Finnair hanno dimostrato che Osaka è un percorso estremamente popolare con turisti e viaggiatori d’affari, quindi siamo entusiasti di lanciare voli diretti da Londra, offrendo ai clienti un altro gateway. Il Giappone è una destinazione molto ambita per i turisti britannici e molte delle principali attrazioni del paese sono facilmente raggiungibili da Osaka. Questo nuovo percorso offrirà inoltre maggiori opportunità alle aziende di esplorare e creare business nella regione, quindi ci aspettiamo che questo nuovo servizio sia ben accolto dai nostri clienti”.

La rotta sarà operata da uno dei più nuovi aerei di British Airways, il Boeing 787-8 Dreamliner. British Airways sta inoltre aggiungendo quattro città al suo accordo commerciale congiunto con Japan Airlines, con il codice BA messo sui voli tra Tokyo Haneda e Miyazaki, Kumamoto, Komatsu e Matsuyama.

British Airways lancerà 17 nuove rotte in tutto il mondo quest’anno, compresi i voli diretti per Durban che inizieranno il mese prossimo.

British Airways annuncia inoltre i nuovi voli tre volte al giorno dall’aeroporto di London City verso Monaco il prossimo anno. I voli per tutto l’anno, che iniziano il 16 febbraio, significano che British Airways offrirà quattro rotte tedesche da London City. Oltre al nuovo servizio, British Airways aggiungerà anche frequenze invernali supplementari sulle rotte verso Berlino, Dublino e Praga dal 10 novembre di quest’anno e verso Ginevra da dicembre.

Luke Hayhoe, British Airways general manager commercial and customer, ha dichiarato: “Come promesso stiamo aggiungendo più scelta ai nostri clienti all’aeroporto di London City con un nuovo percorso e una frequenza aggiuntiva su quattro delle nostre destinazioni più popolari. L’aggiunta di Monaco al nostro programma completa i nostri voli esistenti verso Berlino, Dusseldorf e Francoforte e significa che avremo 82 voli andata e ritorno alla settimana diretti in Germania da London City quest’inverno. La nuova rotta aumenterà il numero delle destinazioni di British Airways da London City Airport a 34”.

La compagnia comunica inoltre che Ozwald Boateng OBE sarà il prossimo sviluppatore delle divise per la compagnia aerea. La nuova uniforme costituirà una parte importante delle celebrazioni della compagnia aerea per il suo Centenario il prossimo anno.

Alex Cruz, Presidente e Chief Executive di British Airways, ha dichiarato: “Le nostre divise sono state un simbolo iconico del nostro marchio nel corso dei nostri 100 anni di storia e la nostra partnership con Ozwald ci porterà al prossimo capitolo del nostro viaggio. In un momento in cui investiamo per i clienti, le nuove divise sono una rappresentazione visiva dell’investimento nelle nostre persone e vogliamo che si sentano orgogliosi quando indosseranno la nuova uniforme”.

Ozwald Boateng OBE, ha dichiarato: “Sono davvero entusiasta di creare questa nuova uniforme per British Airways. Per me è importante creare qualcosa che faccia emozionare tutti i 32.000 impiegati che indossano un’uniforme in British Airways, al tempo stesso che mi consenta di dimostrare davvero le mie capacità di designer. British Airways sta investendo 4,5 miliardi di sterline nei prossimi cinque anni e l’uniforme che disegno ne farà parte, quindi non vedo l’ora di perfezionarla in una collezione”.

(Ufficio Stampa British Airways)

Ultima modifica: