Tempo di lettura: 5 minuti

NUOVO CHIEF COMMERCIAL OFFICER PER BRITISH AIRWAYS – British Airways ha annunciato oggi che Andrew Brem è stato nominato Chief Commercial Officer e membro del British Airways Management Committee. Andrew Brem si unirà a British Airways il 29 ottobre 2018 e si assume la responsabilità della divisione commerciale della compagnia aerea, riferendosi al presidente e CEO, Alex Cruz. Andrew arriva in British Airways del settore assicurativo, Aviva, dove è stato Chief Digital Officer supervisionando la crescita digitale, la trasformazione e le proposte dei clienti. Alex Cruz, Presidente e CEO di British Airways, ha dichiarato: “Sono entusiasta di dare il benvenuto a Andrew in British Airways. Andrew è un grande talento con una vasta esperienza di aziende leader e in crescita. Stiamo investendo 4,5 miliardi di sterline nei nostri prodotti e servizi nei prossimi cinque anni e Andrew sarà fondamentale per accelerare la nostra trasformazione e rafforzare la nostra offerta commerciale. Non vediamo l’ora di lavorare con lui”.

Andrew Brem ha dichiarato: “Il comportamento dei consumatori nel settore dell’aviazione si sta evolvendo rapidamente e sta guidando il cambiamento. Questo, combinato con il significativo programma di investimenti per i prossimi cinque anni, rende questo momento entusiasmante per entrare a far parte di British Airways. Non vedo l’ora di lavorare con il team e con i partner commerciali di British Airways per portare avanti le nostre ambizioni”.

Andrew Brem sostituisce Adam Daniels, che entrerà a far parte di Avios come Chief Commercial Officer, dopo tre anni di successi come Chief Commercial Officer per British Airways.

ROLLS-ROYCE ACCOGLIE DELTA TECHOPS NEL SUO EXPANDED SERVICE NETWORK – Rolls-Royce ha accolto Delta TechOps nel suo expanded service network. Delta TechOps ha iniziato le operazioni come Trent Authorised Maintenance Centre, con l’induzione di un Trent 1000 engione module. La struttura all’avanguardia di 127.000 m² realizzerà anche servizi sui Trent 7000 e Trent XWB. Rolls-Royce ha risposto con una serie di attività per supportare i clienti che hanno subito interruzioni a causa del requisito di aumentare le ispezioni sui motori Trent 1000. Queste attività, che includono un aumento della capacità di manutenzione dei motori interessati, l’introduzione di una nuova tecnica di ispezione e l’accelerazione di una correzione permanente per il problema, sono tutte volte a ridurre l’impatto operativo sui clienti. L’aggiunta di Delta TechOps supporta la crescita della capacità di manutenzione e supporta la più ampia strategia di servizi di Rolls-Royce, per sviluppare un CareNetwork sempre più capace, competitivo e flessibile.

Don Mitacek, Vicepresidente senior di Delta TechOps, ha dichiarato: “Siamo incredibilmente orgogliosi della nostra nuova struttura e di far parte di Rolls-Royce CareNetwork. Non vediamo l’ora di supportare Rolls-Royce attraverso tre programmi motore significativi a partire dal Trent 1000, insieme alla nostra attuale linea BR715”.

Tom Palmer, Rolls-Royce, Director of Services, Civil Aerospace, ha dichiarato: “È fantastico avere Delta TechOps attivo e funzionante al nostro fianco. Hanno un ruolo importante da svolgere sia nell’aiutarci a risolvere il nostro problema immediato sui Trent 1000, sia a lungo termine, come parte della crescita della nostra rete al servizio della nostra flotta Trent in espansione”. Delta TechOps svolge già il servizio di assistenza per i Rolls-Royce BR715 regional jet engines.

IL QATAR AIRWAYS GROUP CHIEF EXECUTIVE ALLA CONFERENZA IPEC – Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, si è rivolto ai principali esponenti del governo, dell’economia e degli affari nel giorno di apertura dell’International Products Exhibition and Conference (IPEC), presso il Doha Exhibition and Convention Centre. La conferenza IPEC di tre giorni presenta progetti strategici che aiutano a raggiungere lo sviluppo nazionale, nonché a facilitare partenariati pubblico-privato e joint venture. Parlando durante il suo discorso “Connecting Qatar to new countries with their state of the art airline”, Al Baker ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di avere un ruolo importante nel costruire e proteggere la futura prosperità del Qatar. Qatar Airways prosegue i suoi piani di crescita ed espansione in quanto ha lanciato 24 nuove destinazioni, oltre ad aumentare la frequenza dei voli e ad aggiornare le dimensioni degli aerei su molte rotte esistenti. Promuoviamo il Qatar e il nostro marchio attraverso molti importanti eventi sportivi internazionali di prestigio, come la Coppa del Mondo FIFA di cui siamo gli sponsor principali. Promuovendo il Qatar nel mondo come destinazione di turismo e scalo attraverso le nostre filiali, abbiamo registrato un aumento del 39% del numero di stopover passengers. Attraverso il nostro impegno per l’eccellenza, portiamo il Qatar nel mondo, sperando di ottenere il diritto di portare il mondo in Qatar, e la nostra strategia sta funzionando”.

Al Baker ha anche parlato a una tavola rotonda dal titolo “Strategies and Initiatives Towards National Vision 2030”. La discussione si è incentrata sui progetti e le opportunità imminenti per la Coppa del Mondo FIFA 2022, nonché i piani per l’avvio di nuove strategie e iniziative in Qatar volte a soddisfare il Qatar National Vision 2030.

APRE A WASHINGTON D.C. GE AVIATION’S ACCELERATOR – GE Aviation’s Accelerator apre per fornire un luogo nell’area D.C., Virginia e Maryland che offra una collaborazione diretta con i clienti federali e della difesa, per ottenere risultati mission-critical. L’acceleratore è uno spazio di innovazione incentrato sull’utilizzo di dati e analisi con generazione di idee, incubazione e sviluppo di prodotti e servizi. Il Chief Digital Officer di GE Aviation, John Mansfield, ha ufficialmente aperto l’acceleratore. “GE Aviation’s Accelerator a Washington, D.C. è sede di sviluppatori software, architetti, esperti di dati e esperti di dominio, con background specifici in analisi, manutenzione e motori”, afferma John Mansfield. “La solida partnership che abbiamo con i nostri clienti ci consentirà di continuare a condividere le nostre capacità fisiche e digitali, migliorando la disponibilità delle risorse, l’efficienza e le operazioni”. Attraverso la partnership, gli esperti collaboreranno con i clienti Federali e della Difesa per trasformare alcuni dei 10 miliardi di data points prodotti dal settore della difesa in soluzioni, per ottenere condition-based maintenance e collegare diverse fonti di dati.

AIRBUS FOUNDATION, ESA E AUTODESK ANNUNCIANO UNA JOINT EDUCATION INITIATIVE – Airbus Foundation, l’European Space Agency (ESA) e Autodesk stanno collaborando per lanciare il “Moon Camp”, un concorso online per stimolare l’interesse della prossima generazione in Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica (STEM). L’iniziativa è stata annunciata al Congresso Internazionale di Astronautica a Brema, in Germania. Il concorso “Moon camp”, basato sul contenuto ispiratore dell’Airbus Foundation Discovery Space e sulle risorse dell’ESA Education Office, sfida i bambini a progettare il proprio Moon Camp utilizzando uno degli strumenti di progettazione 3D di Autodesk (Tinkercad o Fusion 360). I partecipanti dovranno prendere in considerazione diversi parametri come risorse locali, energia, sistemi di riciclaggio e protezione da meteoriti e radiazioni. I vincitori della competizione parteciperanno a un webinar con un astronauta dell’ESA e una sessione di mentoring con un ingegnere spaziale Airbus. Tom Enders, CEO di Airbus e presidente della Airbus Foundation, ha dichiarato: “Come azienda globale, vogliamo supportare i giovani non solo affascinati dall’esplorazione spaziale, ma anche desiderosi di cimentarsi con la tecnologia spaziale. Con l’importanza sempre crescente della tecnologia, spetta alle aziende come noi ispirare la prossima generazione in modo che siano in grado di risolvere alcune delle sfide più pressanti della società”. Il concorso “Moon Camp” si svolgerà dal 4 ottobre 2018 al 16 marzo 2019. Tutte le risorse correlate sono disponibili gratuitamente sul sito web di Airbus Foundation.

AIRBUS E ATOS SI AGGIUDICANO UN MAJOR CYBER SECURITY CONTRACT PER PROTEGGERE ISTITUZIONI EU – Airbus Defence and Space, attraverso la sua unità Airbus CyberSecurity e la partnership con Atos, sono stati selezionati dal Consiglio dell’Unione Europea per fornire competenze, prodotti, servizi e soluzioni di sicurezza informatica per proteggere i sistemi IT di 17 istituzioni europee, servizi e agenzie. Questo contratto quadro costituisce il consorzio, in cui Airbus Defense and Space agisce come società leader, come fornitore preferito di soluzioni di sicurezza informatica per le principali istituzioni europee per un periodo minimo di sei anni.

Ultima modifica: