BOEING CONSEGNA A SPICEJET IL PRIMO 737 MAX DEL VETTORE

Tempo di lettura: 2 minuti

Boeing e SpiceJet hanno celebrato la consegna del primo 737 MAX 8 del vettore. La compagnia aerea intende utilizzare il 737 MAX per espandere e standardizzare la propria flotta.

“Siamo entusiasti di prendere in consegna il nostro primo 737 MAX 8”, ha dichiarato Ajay Singh, SpiceJet Chairman and Managing Director. “L’induzione del nostro primo MAX è un’enorme pietra miliare nel viaggio di SpiceJet. Questi nuovi aeroplani ci permetteranno di aprire nuove rotte, riducendo i fuel and engineering costs, così come le emissioni di gas serra e l’inquinamento acustico. I passeggeri beneficeranno di un gran numero di posti premium e, per la prima volta in India, della connessione a banda larga a bordo”.

Questo è il primo di 205 aeroplani 737 MAX che SpiceJet ha annunciato con Boeing. Il nuovo e migliorato aeroplano a corridoio singolo aiuterà SpiceJet a ridurre la produzione di emissioni, un’iniziativa chiave per il vettore, che vuole incrementare le rotte regionali e internazionali.

I nuovi aerei 737 MAX di SpiceJet arrivano in un momento in cui il mercato dell’aviazione commerciale in India continua a crescere a tassi significativi. Secondo i dati del settore, il traffico aereo interno in India è cresciuto di circa il 20% in ciascuno degli ultimi quattro anni, con una traiettoria di crescita verso l’alto in corso.

“L’India è un mercato in rapida crescita per aeroplani e servizi commerciali”, ha affermato Ihssane Mounir, senior vice president of Commercial Sales & Marketing for The Boeing Company. “Il 737 MAX di SpiceJet è l’aereo perfetto per questo mercato e diventerà un ingrediente chiave per il successo a lungo termine, tanto più che i prezzi del petrolio continuano a fare pressione sulle compagnie aeree”.

In preparazione per il loro nuovo 737 MAX, SpiceJet si è impegnata a sfruttare i flight simulator and maintenance training su misura dei Boeing Global Services, che contribuiranno a formare piloti e meccanici per SpiceJet in tutte le aree delle operazioni di volo con il 737 MAX, ottenendo un risparmio sui costi massimizzato. La compagnia aerea impiega anche l’Onboard Performance Tool, sviluppato da Boeing AnalytX, che consente agli equipaggi di volo e al personale di terra di eseguire calcoli in tempo reale in base alle condizioni meteorologiche e di pista attuali, migliorando l’efficienza e massimizzando il payload.

Il 737 MAX è l’aereo più venduto nella storia di Boeing, accumulando oltre 4.700 ordini da 104 clienti in tutto il mondo.

(Ufficio Stampa Boeing – Photo Credits: Boeing)

Ultima modifica: