EMIRATES OPERA PER LA PRIMA VOLTA L’A380 VERSO SAN PIETROBURGO

Tempo di lettura: 2 minuti

L’A380 di Emirates è atterrato ieri nella capitale settentrionale della Russia, San Pietroburgo, rappresentando la prima volta che che l’iconico aereo a due piani atterra a San Pietroburgo. E’ stato accolto alle 20:50 ora locale presso il Pulkovo International Airport (LED). Una cerimonia di benvenuto si è tenuta all’aeroporto in presenza di Vadim Besperstov, Emirates Manager for Russian Federation and CIS, Julien Franiatte, Airbus Head of Country Russia, Vladimir Yakushev, Chief Executive Officer of Northern Capital Gateway, oltre a funzionari commerciali e membri dei media.

Grazie all’aumento della domanda di passeggeri, Emirates opererà l’A380 dal 25 ottobre al 28 ottobre, sostituendo temporaneamente il Boeing 777 che attualmente opera sulla rotta. La compagnia aerea trasporterà quasi 2.350 passeggeri da e per San Pietroburgo.

Vadim Besperstov, Emirates Manager for Russian Federation and CIS, ha dichiarato: “È un piacere condividere questo momento storico con i nostri partner del Pulkovo International Airport e Airbus. L’arrivo del nostro A380 non è solo una testimonianza della prontezza dell’aeroporto a gestire le operazioni con questo aeromobile, ma riflette anche la domanda sulle nostre rotte russe. Ringraziamo i nostri partner presso il Pulkovo International Airport e Airbus, che hanno reso questo cambiamento operativo temporaneo un successo. La Russia è un mercato molto importante per noi e rimaniamo impegnati a servire il Paese”.

Vladimir Yakushev, CEO of Pulkovo International Airport operator Northern Capital Gateway LLC, ha commentato: “Il Pulkovo International Airport e Emirates sono partner dal 2011. Siamo orgogliosi di vedere una delle maggiori compagnie aeree mondiali crescere e ampliare i suoi servizi a San Pietroburgo. I voli temporanei con A380 sulla rotta da Dubai a San Pietroburgo dimostrano l’elevato potenziale della domanda da entrambe le parti. Il Pulkovo International Airport è certificato e completamente attrezzato per gestire un velivolo di questo tipo. Qualora la compagnia aerea decidesse di utilizzarlo ulteriormente sulla rotta verso San Pietroburgo per i periodi di punta o altre occasioni, il team di Pulkovo fornirà aircraft handling e passenger services secondo gli standard elevati di Emirates”.

Julien Franiatte, Head of Country Russia, Airbus, ha dichiarato: “L’A380 è l’aereo passeggeri favorito. Offre ai viaggiatori un livello di comfort senza pari, pur essendo l’aereo più silenzioso della sua classe. Grazie ad Emirates, il nostro più grande cliente e operatore A380, un altro aeroporto sarà aggiunto alla rete di destinazioni dell’A380 e nei prossimi giorni i passeggeri che viaggiano da San Pietroburgo avranno l’opportunità di provare tutti i vantaggi di questo meraviglioso velivolo”.

Le operazioni di Emirates in Russia sono iniziate nel 2003 e da allora sono cresciute fino a servire due gateway significativi in tutto il paese. La compagnia aerea ha inoltre recentemente annunciato un terzo volo giornaliero per l’aeroporto di Mosca Domodedovo, offrendo ai viaggiatori 28 voli settimanali da Mosca e San Pietroburgo.

Il volo Emirates EK175 con A380 opera in una configurazione a tre classi con un totale di 519 posti, 429 posti in Economy sul main deck, 76 posti in Business e 14 First Class Private Suites sul ponte superiore.

I voli temporanei con A380 di Emirates opereranno con il seguente orario: EK175 partirà da Dubai alle 15:45 e arriverà a San Pietroburgo alle 20:50, mentre il volo di ritorno, EK176, lascerà San Pietroburgo alle 23:55 e arriverà a Dubai alle 06:55 del mattino seguente.

(Ufficio Stampa Emirates – Photo Credits: Emirates)

Ultima modifica: