NORWEGIAN INAUGURA I NUOVI VOLI DA ROMA VERSO TEL AVIV E REYKJAVIK

Tempo di lettura: 3 minuti

Norwegian ha inaugurato i suoi nuovi voli dall’aeroporto di Roma Fiumicino alla volta di Tel Aviv e Reykjavík. La compagnia aerea è attiva a Fiumicino dal 2007 e da gennaio a settembre 2018 ha trasportato oltre 750.000 passeggeri (+33% rispetto all’anno precedente).

Dal 28 ottobre, i passeggeri romani possono raggiungere Tel Aviv, una delle città più affascinanti e vivaci del mondo, 7 giorni su 7 con voli diretti a tariffe vantaggiose. Coloro che, invece, desiderano decollare verso Reykjavík per concedersi una vacanza alla scoperta delle bellezze islandesi, hanno a disposizione 2 voli settimanali (giovedì e domenica), sempre senza scalo e con tariffe low-fare.

Per festeggiare il decollo del primo volo delle nuove rotte verso Israele e l’Islanda, è stata organizzata una speciale cerimonia di inaugurazione al Leonardo da Vinci alla presenza di Amanda Bonanni, Sales Executive di Norwegian in Italia e di Federico Scriboni, Head of Airline Traffic Development di Aeroporti di Roma.

“Con l’avvio dei nuovi collegamenti verso Israele e l’Islanda rafforziamo ulteriormente la nostra presenza presso l’aeroporto di Roma Fiumicino che, sempre di più, si posiziona come un vero e proprio hub per Norwegian – ha dichiarato Amanda Bonanni, Sales Executive di Norwegian in Italia -. Grazie ai nostri nuovi collegamenti, i viaggiatori in partenza da Roma potranno raggiungere ancora più comodamente Tel Aviv e potranno, finalmente, volare su Reykjavík senza dover fare nessuno scalo intermedio. Ad oggi, infatti, siamo l’unico vettore a collegare la capitale italiana e quella islandese con voli diretti. Siamo certi che le nuove rotte sapranno conquistare i nostri passeggeri e speriamo di annunciare presto altre novità da Roma”.

“Siamo lieti di inaugurare oggi due nuovi collegamenti diretti da Roma Fiumicino alla volta di Tel Aviv e Reykjavík accanto a Norwegian – ha commentato Federico Scriboni, Head of Airline Traffic Development di Aeroporti di Roma -. L’apertura di queste due nuove rotte, insieme a quelle già avviate per San Francisco, New York/Newark e Los Angeles, conferma l’importanza di Fiumicino nella strategia di sviluppo della compagnia aerea, oggi sempre più presente nell’offerta di destinazioni raggiungibili dal principale aeroporto italiano. Si tratta di una conferma dei livelli di attrattività raggiunti dall’hub romano nei confronti di compagnie aeree e passeggeri, avvalorati dalle recenti classifiche ufficiali dell’Airport Council International che hanno visto Fiumicino attestarsi al primo posto tra gli hub del “mondo occidentale” nel gradimento dei viaggiatori a livello globale”, ha concluso Scriboni.

A Roma, base operativa del vettore in Italia, Norwegian connette i suoi voli a corto e medio raggio con il suo network a lunga percorrenza. Tre volte alla settimana, infatti, i passeggeri dei voli da e per Tel Aviv possono approfittare anche delle connessioni tra Roma Fiumicino e New York/Newark, volando così tra Israele e gli Stati Uniti attraverso l’hub romano (martedì, giovedì e domenica Tel Aviv – Roma Fiumicino – New York/Newark; lunedì, mercoledì e sabato in direzione opposta). Con i nuovi collegamenti verso Reykjavík, invece, Norwegian è l’unica compagnia che collega Roma con la capitale islandese con voli diretti.

Durante la stagione invernale 2018/2019 sarà possibile decollare, con voli senza scalo intermedio, da Roma Fiumicino verso 9 destinazioni: oltre alle novità Tel Aviv e Reykjavík, si vola anche alla volta di Copenaghen, Stoccolma, Oslo, Helsinki, Tenerife Sud, New York e Los Angeles per un totale di oltre 450.000 biglietti in vendita (+43% vs. 2017).

(Ufficio Stampa Norwegian)

Ultima modifica: