BOEING SI CONFERMA PLAYER DI RIFERIMENTO DELL’INDUSTRIA AEROSPAZIALE ITALIANA

Tempo di lettura: 2 minuti

Boeing ha reso noto i risultati del recente Oxford Economics Study, che analizza l’impatto occupazionale dell’azienda nei vari Paesi europei. In Italia, Boeing si conferma un importante player industriale con più di 16.000 posti di lavoro generati dalle sue attività. Tale valore costituisce un aumento del 30% rispetto ai dati del 2013.

A livello europeo, l’anno scorso Boeing ha impiegato direttamente 4.300 persone, con un incremento del 40% rispetto all’ultimo Studio Oxford Economics realizzato cinque anni fa. L’Italia si posiziona al secondo posto per numero di posti di lavoro indiretti generati nella Supply Chain (cosiddetto indirect employment impact) alle spalle del Regno Unito, dove recentemente Boeing ha inaugurato il primo stabilimento europeo a Sheffield. Boeing ha inoltre supportato oltre 39.000 posti di lavoro nella Supply Chain europea e quasi 190.000 posti di lavoro in totale.

L’occupazione sostenuta da Boeing in Europa si concentra in quattro Paesi: UK, Italia, Francia e Germania. L’Europa è un’importante base di fornitori hi-tech per Boeing con centinaia di partner e fornitori di componenti, servizi e attrezzature di alta qualità tra i quali avionica, elettronica e sistemi di propulsione. Negli ultimi cinque anni l’azienda ha aumentato i propri investimenti nella Supply Chain diretta del 36%.

“I nuovi dati di Oxford Economics dimostrano l’impatto crescente di Boeing in Italia, con un importante aumento in posti di lavoro generati negli ultimi 5 anni, in particolare nella Supply Chain diretta”, spiega Antonio De Palmas, Presidente di Boeing Italia e Managing Director per il Sud Europa. “Il nostro ruolo nel sistema aerospaziale italiano continua a crescere attraverso investimenti mirati e solidi rapporti di collaborazione con fornitori e partner italiani: da Leonardo con il programma 787, a GE Avio per i motori, fino alla catena di Piccole e Medie Imprese che costituiscono il tessuto connettivo dell’industria aerospaziale nazionale”.

L’impatto occupazionale totale di Boeing in Italia comprende 6.900 persone impiegate a seguito di operazioni di Boeing e di acquisti e spese effettuati da quanti lavorano alle dipendenze dell’azienda o nella sua supply chain. Inoltre, 9.100 posti di lavoro sono supportati dalla fornitura di attrezzature e servizi direttamente ai clienti di Boeing (cosiddetto impatto consequenziale).

(Ufficio Stampa Boeing)