BOEING: CONTRATTO PER IL SECONDO JAPAN KC-46 TANKER

Tempo di lettura: 2 minuti

L’U.S. Air Force ha esercitato l’opzione per il secondo Japan Air Self-Defense Force Boeing KC-46 tanker, attraverso il Foreign Military Sale (FMS) process. Boeing ha ottenuto il contratto FMS iniziale per il primo KC-46 per il Giappone e i servizi di supporto logistico a dicembre 2017, a seguito della Japan Ministry of Defense KC-X aerial refueling competition.

“I nuovi tanker del Giappone non solo rafforzeranno l’interoperabilità con l’U.S. Air Force, ma giocheranno anche un ruolo importante nella partnership per la sicurezza tra i nostri due Paesi”, ha commentato il Col. John Newberry, U.S. Air Force KC-46 System Program Manager.

“Il Giappone è il nostro primo KC-46 international partner e non vediamo l’ora di consegnare questo tanker multiruolo a JASDF”, ha dichiarato John Suding, Boeing Global Sales and Marketing Asia regional executive. “Il KC-46 sarà più facile da mantenere rispetto ai tanker precedenti, grazie all’incremento dell’affidabilità e alla riduzione dei life-cycle costs. Sarà un’aggiunta preziosa alla flotta aerea giapponese per decenni a venire”.

Il KC-46 è un multirole tanker progettato per rifornire tutti gli aerei militari alleati e della coalizione compatibili con le procedure internazionali di rifornimento aereo e può trasportare passeggeri, merci e pazienti.

Boeing ha iniziato a sviluppare il tanker KC-46A Pegasus per l’U.S. Air Force nel 2011 e sta assemblando l’aereo derivato dal 767 nel suo stabilimento di Everett, Washington.

Il primo volo del tanker KC-46 interamente equipaggiato ha avuto luogo a settembre 2015. Sei test aircraft hanno ora completato più di 3.700 ore di volo e hanno erogato più di quattro milioni di libbre di carburante in volo a velivoli F-15E, F-16, F/A-18, AV-8B, C-17, A-10, B-52, KC-10, KC-135 e KC-46.

(Ufficio Stampa Boeing – Photo Credits: Boeing)