Tempo di lettura: 2 minuti

American Airlines si è unita all’equipaggio e ai passeggeri del volo 1549 di US Airways per commemorare il decimo anniversario del “Miracle on the Hudson”, durante un pranzo ospitato dal Carolinas Aviation Museum di Charlotte, nella Carolina del Nord.

Il Comandante Chesley “Sully” Sullenberger, il Primo Ufficiale Jeff Skiles e gli Assistenti di Volo Sheila Dail, Donna Dent e Doreen Welsh sono stati riconosciuti per il coraggio e l’abilità dimostrata il 15 gennaio 2009.

Dieci anni fa, poco dopo il decollo, il volo 1549 di US Airways ha colpito uno stormo di oche canadesi, provocando il cedimento di entrambi i motori dell’Airbus A320. Sullenberger e Skiles effettuarono il ditching nel fiume Hudson mentre Dail, Dent e Welsh aiutarono i passeggeri nell’evacuazione. Attraverso le azioni dell’equipaggio e la risposta immediata di agenzie e organizzazioni pubbliche e private a New York e nel New Jersey, tutti i 150 passeggeri sono sopravvissuti. Il membro del National Transportation Safety Board (NTSB) Kitty Higgins descrisse in seguito il Volo 1549 come “L’ammaraggio di maggior successo nella storia dell’aviazione”.

“Il volo 1549 divenne presto noto come ‘Miracle on the Hudson’, ma tutti noi sappiamo che ciò che il Capitano Sullenberger, il Primo Ufficiale Jeff Skiles e gli Assistenti di Volo Sheila Dail, Donna Dent e Doreen Welsh fecero sull’Hudson non fu un miracolo, ma un esempio di grande abilità e professionalità prodotta da anni di formazione ed esperienza”, ha dichiarato il presidente e CEO di American, Doug Parker.

“E’ anche un promemoria del motivo per cui i nostri Piloti e Assistenti di Volo si preparano duramente. Siamo orgogliosi del posto di Sully, Jeff, Sheila, Donna e Doreen nella storia dell’aviazione e siamo grati per le centinaia di membri del team di tutta la compagnia che sono entrati in azione per prendersi cura dei nostri clienti e dell’equipaggio nelle ore, nei giorni, nelle settimane e nei mesi dopo l’incidente”.

Dopo il pranzo, l’equipaggio, i passeggeri e diversi membri del team American si sono riuniti intorno all’aereo coinvolto nell’incidente, posizionato al Carolinas Aviation Museum, per un brindisi celebrativo alle 3:31 p.m. ET – ora del ditching – per onorare l’anniversario.

Ogni membro dell’equipaggio del Volo 1549 aveva decenni di esperienza al momento dell’incidente. Sullenberger era stato un Pilota con US Airways per quasi 30 anni e aveva più di 19.000 ore di volo. Skiles aveva più di 15.000 ore di volo e aveva appena iniziato a volare con l’Airbus A320. Dail e Dent avevano ciascuna quasi 30 anni di esperienza come Assistenti di Volo, Welsh quasi 40 anni.

Sullenberger e Welsh si sono ritirati da US Airways nel 2010. Dent si è ritirata da American nel 2017 e oggi segna l’ultimo giorno di Dail presso la compagnia aerea prima del pensionamento. Skiles è basato a Chicago e vola su aerei Boeing 787 per American.

(Ufficio Stampa American Airlines – Photo Credits: American Airlines)