TAP AIR PORTUGAL CRESCE DI OLTRE IL 10% NEL 2018

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel 2018 TAP ha trasportato un totale di 15,8 milioni di passeggeri, registrando una crescita del 10,4% rispetto all’anno precedente, ben al di sopra della crescita media delle compagnie aeree in Europa e nel mondo. Le rotte che hanno contribuito maggiormente a questo aumento significativo sono state quelle europee (Portogallo escluso), sulle quali TAP ha trasportato 932.000 passeggeri in più rispetto al 2017, pari a un incremento di oltre il 10,7%.

I voli tra la terraferma e i due arcipelaghi Azzorre e Madeira hanno registrato la crescita relativa più elevata, pari al 13,5%, per un totale di 1,3 milioni di passeggeri, 156.000 in più rispetto all’anno precedente. Le rotte africane operate da TAP hanno visto un considerevole aumento del numero di passeggeri: 116.000 in più rispetto al 2017, per un totale di 1,1 milioni di passeggeri, che rappresentano un incremento dell’11,3%.

La sfida e gli importanti investimenti sul mercato nordamericano hanno portato a un aumento del 9,6% del numero di passeggeri trasportati (70.000 in più rispetto al 2017), per un totale di 800.000 passeggeri.

Le rotte da e per il Brasile, che hanno visto anch’esse una forte crescita del numero di passeggeri, continuano a essere determinanti per TAP. In totale i passeggeri trasportati tra il Portogallo e il Brasile (da e verso le 10 città in cui opera) sono stati 1,7 milioni, 124.000 in più rispetto al 2017 (+7,8%).

Per quanto riguarda i principali indicatori utilizzati nel settore del trasporto aereo, in termini di ASK (posti disponibili per chilometro), nel 2018 TAP ha registrato una crescita del 12,3%, per un totale di 47 milioni. Il RPK (Revenue Passenger Kilometers) è aumentato del 9,6% per un totale di 38 milioni. Entrambi gli indicatori mostrano che la crescita di TAP è ben al di sopra della crescita media del settore a livello europeo e globale.

Con un incremento dell’offerta (ASK) superiore di 2,7 punti percentuali rispetto all’aumento della domanda (RPK), il load factor è stato dell’81%, due punti percentuali in meno rispetto al 2017. Questo posiziona il tasso di occupazione di TAP a livelli simili alla media degli altri vettori europei (81,7%) e sopra la media globale che, nel 2018, era vicina all’80% (dati pubblicati da IATA relativi al cumulativo fino a novembre 2018).

TAP Air Portugal è la compagnia aerea portoghese leader di mercato e dal 2005 è membro di Star Alliance, l’alleanza di vettori con la più ampia rete di collegamenti a livello globale. Operativa dal 1945, TAP ha visto completato il suo processo di privatizzazione con il consorzio Atlantic Gateway come nuovo azionista nel 2015, anno in cui ha celebrato il suo 70° anniversario. Con hub a Lisbona, un punto di snodo privilegiato da e per l’Europa, all’incrocio con l’Africa e le Americhe, TAP è leader nelle operazioni tra Europa e Brasile. Attualmente il network di TAP copre 83 destinazioni in 35 Paesi in tutto il mondo. Con una media di circa 2.500 voli settimanali, TAP dispone di una flotta di 73 Airbus e 21 aeromobili per TAP Express, il brand della compagnia per la sua rete di collegamenti regionali.

(Ufficio Stampa TAP Air Portugal – Photo Credits: TAP Air Portugal)