ENAC: RIAPERTURA DELL’ AEROPORTO DI ROMA CIAMPINO DOPO IL PRINCIPIO DI INCENDIO DI IERI

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha disposto la riapertura dell’Aeroporto di Roma Ciampino a tutte le operazioni di volo. Lo scalo era stato chiuso a seguito di un principio di incendio che ieri mattina aveva interessato un magazzino in un’area interrata dell’aerostazione.

L’Ente ha ricevuto un riscontro positivo da parte della ASL Roma 2, competente per territorio che, preso atto della documentazione fornita e dell’assenza di parametri indicativi di insalubrità dell’aria, e all’esito della verifica effettuata con il proprio personale, non ha riscontrato motivi, secondo le proprie competenza, che impediscano la riapertura al pubblico dell’aerostazione.

L’ENAC ringrazia la ASL Roma 2 per la collaborazione ricevuta e per la tempestività del riscontro che ha permesso una rapida riapertura dello scalo, garantendo sia la tutela della salute degli utenti e dei lavoratori dello scalo, sia la limitazione dei disservizi per i passeggeri con voli programmati su Ciampino.

La società Aeroporti di Roma – ADR, gestore degli scali di Roma, ha già avviato la programmazione per la ripresa delle attività di aviazione commerciale da e per l’Aeroporto di Ciampino che comunicherà attraverso i propri canali informativi.

In attesa della ripresa regolare delle attività, pertanto, si rinnova l’invito ai passeggeri interessati a contattare le compagnie aeree di riferimento per avere informazioni aggiornate in merito al proprio volo e a monitorare le informazioni sul sito di ADR – www.adr.it – e sugli altri canali di comunicazione del gestore.

(Ufficio Stampa ENAC)