UNA ESPERIENZA DI VIAGGIO PIÙ SEMPLICE, SNELLA E PERSONALIZZATA GRAZIE ALLE INNOVAZIONI DIGITALI DI AIR FRANCE

Tempo di lettura: 3 minuti

Per celebrare la settima edizione di #AFDigiDays, Air France presenta le sue ultime novità in campo digitale. Con una vasta gamma di soluzioni, tra cui l’app Air France, un sistema di monitoraggio bagagli e la carta d’imbarco biometrica, l’azienda migliora costantemente ogni aspetto del viaggio dei propri passeggeri, per garantir loro un’esperienza di viaggio semplice, snella e personalizzata.

Nuove funzionalità per l’app Air France. Con quasi 6,6 milioni di download, l’app Air France si evolve costantemente offrendo nuove funzionalità per assistere i clienti e aiutarli a personalizzare il proprio viaggio oltre che a ottimizzare il proprio tempo. Tutti i passeggeri possono scoprire queste innovazioni digitali nel corso delle diverse fasi del proprio viaggio.

Metodi di pagamento aggiuntivi: Google Pay e Apple Pay sono le ultime modalità di pagamento sicure disponibili all’acquisto del biglietto che si aggiungono ai metodi classici.

Check-in più rapido: inserire i dettagli del passaporto con un solo click non è mai stato così facile. Basta fare tap sul pittogramma “Scan passport” e inserire il passaporto nel campo specificato, in questo modo tutti i dati sono automaticamente aggiornati.

Indicazioni di accesso all’aeroporto in tempo reale con geo-localizzazione: indipendentemente dalla posizione del passeggero, è possibile pianificare facilmente il tempo per raggiungere l’aeroporto grazie al preciso itinerario multi-trasporto (auto, trasporto pubblico, ecc.) che può essere visualizzato dall’app. Tutte le informazioni sono fruibili in tempo reale.

Tour guidato dell’aeroporto fino al gate d’imbarco: a tutti i passeggeri viene automaticamente consegnata una mappa che indica come raggiungere la porta d’imbarco, rendendo più facile l’orientamento all’interno dell’aeroporto.

Tracciamento del bagaglio in tempo reale: ogni passeggero riceve una notifica che lo informa sul luogo in cui si trova il proprio bagaglio durante il viaggio e sul numero del nastro dove può ritirare il proprio bagaglio all’arrivo.

Inoltre, anche l’app Air France Play è arricchita di nuove funzioni di intrattenimento: i passeggeri possono ora fruire di oltre 160 pubblicazioni francesi e internazionali, 50 filmati da guardare durante il loro volo (film, programmi TV, cartoni animati, documentari, ecc.) e, infine, una vasta selezione di playlist musicali.

La compagnia inoltre sta attualmente testando una soluzione biometrica di lettura della carta d’imbarco nei punti di consegna dei bagagli e nei gate di imbarco: questa innovazione, attraverso il riconoscimento facciale, permetterà ai passeggeri di ridurre i tempi di attesa in aeroporto.

Al momento del check-in, con la app Air France o ad un terminale self-service in aeroporto, i clienti saranno invitati a scansionare il loro passaporto. Il pass biometrico emesso conterrà i dati biometrici crittografati del passeggero compresa la loro foto identificativa, nel pieno rispetto delle normative sul trattamento e utilizzo dei dati personali. Quando il bagaglio viene imbarcato, al passeggero basterà semplicemente scansionare la carta d’imbarco e in quel momento, grazie ad una telecamera, verrà autenticata e verificata l’identità del passeggero attraverso l’utilizzo del riconoscimento facciale. Tra qualche mese, l’abbinamento dei dati biometrici e dell’immagine del cliente autorizzerà il passeggero a lasciare il bagaglio e procedere all’imbarco.

Per migliorare significativamente l’esperienza dei passeggeri che affrontano irregolarità operative riguardanti i propri voli, Air France presenta la sua nuova chatbot, Lea, che consente ai clienti di rimanere in contatto permanente con la compagnia aerea offrendo completa assistenza e supporto fino alla fine del viaggio. Disponibile in francese e inglese su Messenger, Lea è accessibile tramite un link che viene inviato direttamente ai passeggeri via SMS o e-mail: i clienti possono, così, ricevere informazioni aggiornate. In base al disservizio, Lea invia direttamente le informazioni sulla sistemazione alberghiera proposta, sull’ufficialità del ritardo o della cancellazione del volo e sui buoni di compensazione (vitto, alloggio, trasporto, ecc.). Il buono pasto è utilizzato direttamente come mezzo di pagamento grazie alla carta d’imbarco che i clienti devono presentare ai partner selezionati in aeroporto.

Tutti possono essere collegati con un agente Air France in qualsiasi momento, su loro richiesta. Grazie allo staff Air France e al supporto integrato delle sue tre chatbot Louis, Lea e Lucie, la compagnia aerea risponde ai propri clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in ogni fase del loro viaggio, qualunque sia la loro richiesta.

(Ufficio Stampa Air France – Photo Credits: Air France)