Prosegue la crescita dei passeggeri al Marconi

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Aeroporto di Bologna continua a crescere a doppia cifra: nel mese di aprile i passeggeri sono stati poco meno di 800 mila (796.906), con una crescita dell’11,7% sullo stesso mese del 2018.

Nel dettaglio, i passeggeri su voli internazionali sono stati circa 630 mila (per l’esattezza: 635.893) con una crescita importante sul 2018 (+15,7%), mentre quelli su voli nazionali sono stati oltre 160 mila (161.013), in lieve flessione (1,7%).

In crescita (+10,2%) anche i movimenti aerei, a quota 6.200, mentre le merci trasportate per via aerea hanno registrato un incremento del 2,1% sull’anno precedente, per un totale di 3.125 tonnellate.

Le tre destinazioni preferite di aprile 2019 sono state: Catania, con quasi 34 mila passeggeri, Barcellona (poco meno di 33 mila passeggeri) e Londra Heathrow (29.000 passeggeri). Tra le prime dieci destinazioni troviamo inoltre: Parigi CDG, Francoforte, Madrid, Roma Fiumicino, Londra Stansted, Palermo e Amsterdam.

Nel primo quadrimestre del 2019 i passeggeri complessivi del Marconi sono stati quasi due milioni e 800 mila: 2.757.453, per una crescita del 9,8%. I movimenti sono aumentati dell’8,8% (22.349) mentre le merci sono praticamente invariate (13.207 tonnellate, -0,3%). Intanto, dopo l’avvio tra marzo e aprile dei nuovi voli per Corfù, Crotone, Helsinki, Heraklion, Marsiglia, Podgorica e Reggio Calabria, è attesa per il 7 giugno la partenza del collegamento diretto con Philadelphia.

(Ufficio Stampa Aeroporto di Bologna)