GE Aviation consegna il suo 20.000° Flight Management Computer

Tempo di lettura: 1 minuto

GE Aviation ha consegnato il 20.000° flight management computer for military and commercial aircraft, segnando 35 anni di continuo avanzamento della tecnologia per i flight crews. Al Paris Air Show, il nuovo connected flight management system (FMS) è incorporato nell’open systems demonstrator, nel GE Aviation pavilion.

“Continuiamo a fare progressi nella nostra flight management technology per aiutare i clienti e gli operatori a stare al passo con la tecnologia”, ha dichiarato Alan Caslavka, president of Avionics Systems for GE Aviation. “Con il nostro connected FMS, ci aspettiamo che gli operatori siano in grado di ottenere guadagni ancora maggiori dalla loro flotta attraverso applicazioni che sfruttano la connettività a banda larga a bordo e lo scambio di dati”.

Il GE flight management system (FMS) assiste military and airline flight crew nella gestione e nell’ottimizzazione di un volo, dal decollo all’atterraggio. Tra gli avanzamenti FMS di GE vi sono TrueCourse FMS e Connected FMS, che forniscono connettività e una nuova architettura software, che consente di sviluppare funzioni FMS come componenti modulari per semplificare l’aggiornamento.

Il flight management system di GE Aviation fornisce maggiore situational awareness ed efficienza operativa su oltre 12.000 aeromobili, compresi i Boeing 737-300, proseguendo tra i vari modelli fino ai 900ER, BBJ e 737 MAX, U.S. Navy P-8A, E-6B, USAF E-4, C-130J, LM-100J, U.S. Navy E-2D, KC-46, international variants inclusi UK MOD, RCAF, RAAF e IAF C-130J, Airbus A320/330/340, EADS A330 MRTT, Indian Navy P-8I, Japanese Navy P-1 and Air Force C-2. GE ha certificato il suo primo flight management nel novembre 1984, quando sono iniziate le consegne.

(Ufficio Stampa GE Aviation)