Lockheed Martin e Airbus, partnership sui tanker

Tempo di lettura: 1 minuto

Airbus Lockheed Press Release ©Airbus 2019Con un accordo in atto per esplorare le opportunità militari statunitensi nell’ambito degli aeromobili da rifornimento in volo (tanker), i senior executive leader di Airbus e Lockheed Martin si sono ritrovati per un incontro sul tema durante il Salone dell’Aeronautica di Parigi 2019. L’Airbus A330 Multi Role Tanker Transport (A330 MRTT) è stato lo sfondo perfetto per l’incontro tra (da sinistra a destra) Alberto Gutierrez, Head of Military Aircraft di Airbus Defence and Space, Michele Evans, Executive Vice President di Lockheed Martin Aeronautics, e Dirk Hoke, CEO di Airbus Defence and Space.

Dal momento in cui abbiamo siglato il Memorandum d’Intesa con Airbus lo scorso dicembre, i reciproci team hanno lavorato per ampliare i rapporti commerciali con l’obiettivo di offrire all’aviazione statunitense le migliori competenze nel rifornimento aereo. Siamo convinti che grazie all’esperienza di Airbus e Lockheed Martin nel rifornimento in volo e nelle tecnologie innovative, collaudate in combattimento, quali la ridotta osservabilità e le operazioni di networking, formiamo una grande squadra, capace di soddisfare le esigenze attuali e future dei tanker dell’Aeronautica militare statunitense.Michele Evans, Executive Vice President di Lockheed Martin Aeronautics

La relazione con Lockheed Martin attraverso questo entusiasmante progetto cresce di giorno in giorno e siamo impazienti di presentare la nostra offerta all’Aeronautica militare statunitense nel prossimo futuro. Il nostro A330MRTT ha effettuato il rifornimento di aeromobili militari statunitensi in missione sin dal 2014 e, unitamente alla comprovata esperienza di Lockheed Martin al servizio degli Stati Uniti, siamo convinti di poter offrire un potenziale imbattibile.Dirk Hoke, CEO di Airbus Defence and Space

Alberto Gutiérrez, Head of Military Aircraft di Airbus, ha voluto rimarcare invece come l’A330MRTT sia il tanker di maggior successo e capacità al mondo, avendo dimostrato ripetutamente la propria versatilità e capacità.

(Fabrizio Ripamonti)