Leonardo: approvata la fusione per incorporazione di Sistemi Dinamici

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Consiglio di Amministrazione di Leonardo, riunitosi in data odierna, ha approvato il progetto di fusione per incorporazione in Leonardo S.p.a di Sistemi Dinamici S.p.A. – società d’ingegneria, direttamente e interamente controllata, operante nel settore dello sviluppo, della produzione e della vendita di aeromobili a pilotaggio remoto.

L’operazione si inquadra nel complessivo progetto One Company di razionalizzazione strategico/societaria di alcuni asset rientranti nel core business Aerospazio, Difesa e Sicurezza, in funzione di una più efficiente ed efficace operatività delle attività industriali di Leonardo a completamento del processo di integrazione/interazione tra le due società avviato nel 2016 con l’acquisizione del pieno controllo di Sistemi Dinamici.

Il business di Sistemi Dinamici confluirà nella Divisione Elicotteri.

Il progetto di fusione per incorporazione è stato approvato in data odierna anche dal Consiglio di Amministrazione di Sistemi Dinamici.

Ai sensi della disciplina vigente, l’operazione verrà successivamente sottoposta all’Assemblea straordinaria della società incorporanda e al Consiglio di Amministrazione di Leonardo.

Inoltre, l’Amministratore Delegato di Leonardo, Alessandro Profumo, ha comunicato al Consiglio di Amministrazione il rafforzamento della squadra di vertice al fine di garantire una maggiore spinta alla realizzazione degli sfidanti obiettivi del Piano Industriale e di una crescita sostenibile nel lungo termine, attraverso l’innovazione tecnologica e il miglioramento del posizionamento nel mercato di riferimento dell’AD&S (Aerospazio, Difesa e Sicurezza).

Risponde a questi obiettivi la costituzione di tre nuove Unità Organizzative, a diretto riporto dell’Amministratore Delegato: “Chief Strategic Equity Officer”, affidata a Giovanni Soccodato, per la governance ed il coordinamento delle partecipazioni e delle joint venture strategiche e delle operazioni di M&A. “Strategy & Market Intelligence”, affidata a Enrico Savio, per la definizione delle linee di indirizzo strategico e del posizionamento competitivo di Gruppo. “Chief Technology & Innovation Officer”, affidata a Roberto Cingolani, per l’indirizzo e la gestione dell’evoluzione delle tecnologie innovative di Gruppo.

(Ufficio Stampa Leonardo)